Recensione “Phantomatìk” di Gianluca Agomeri

La criminalità organizzata si sta rafforzando e i Servizi Segreti faticano a seguirne le tracce. Un misterioso giustiziere mascherato dalla forza sovrumana, nel frattempo, combatte una battaglia personale contro la malavita. Eroe o fuorilegge? È il dilemma che presto dovrà affrontare Miriam Piccoli, agente operativo dell’Intelligence il cui destino si intreccerà con quello del superuomo dall’identità sconosciuta. Intanto, la temuta banda criminale della Signora si prepara a colpire…

Titolo: Phantomatìk
Autore: Gianluca Agomeri
Editore:  GDS
Genere: Thriller
Data di pubblicazione: 19 Gennaio 2019
Voto: 4.5/5

Cartaceo -> 17,50€ | Ebook -> 3,49€


Recensione

Da amante dei supereroi, non ho saputo resistere al richiamo di questo romanzo. Un personaggio misterioso e indicibimente forte che combatte nel nome della giustizia, con metodi poco ortodossi. Non stiamo parlando dei film Marvel, dove i protagonisti dagli incredibili poteri sono magnanimi, premurosi e pieni di pietà anche nei confronti dei loro peggiori nemici. Ci avviciniamo di più all’universo DC, molto più oscuro e controverso. Il nostro eroe, dietro la visiera del suo casco, non si fa scrupoli ad eliminare i cattivoni ricorrendo alla violenza o all’omicidio. Fa bene? Fa male? Chi può dirlo. Questo è un interrogativo che si ripropone spesso nelle pagine di questo libro adrenalinico. Miriam Piccoli, risoluto membro dell’Intelligence, si ritrova ad avere a che fare con la criminalità organizzata ed è proprio in questo ambito che incontra Phantomatìk, per il quale sviluppa un certo sentimento… Ma chi è che si cela dietro quel casco? Chi è il prodigioso individuo in grado di sgominare bande di furfanti, apparentemente senza alcun rimorso? Inoltre, il tipo sembra conoscere molto bene le dinamiche all’interno dell’Intelligence e pare essere sempre un passo avanti agli altri…

Questa storia mi ha molto colpito, affascinandomi fin dall’inizio. Sarà che mi considero una grande fan di questo genere ma le avventure di Phantomatìk mi hanno a dir poco assorbita, trasportandomi in un racconto ricchissimo di colpi di scena e di atmosfere suggestionanti. Difficile definire questo romanzo in un solo genere perchè tocca un po’ tutte le tipologie conosciute! Dal giallo si passa al thriller, mantenendoci però sempre su una linea ironica che in alcuni tratti sfocia nel grottesco. I personaggi sono costruiti alla perfezione e si riesce facilmente ad entrare in sintonia con loro, soprattutto con Miriam e i suoi dubbi. Ho particolarmente apprezzato la caratterizzazione delle donne, che dominano questo volume lasciando agli uomini il ruolo di spalla. Non voglio dire di più perchè temo di incedere nello spoiler ma aspettatevi un colpo di scena incredibile nel finale! Tuttavia, dopo la serie di inseguimenti, esplosioni e sotterfugi che animano le pagine del libro, suppongo che un po’ sarete preparati alle emozioni forti!

Consiglio caldamente Phantomatìk, sia per la tematica avventurosa di cui tratta, sia per gli spunti di riflessione che dona a noi lettori. Infatti non si parla solo di scazzottate e scene d’azione ma anche di sentimenti, forza d’animo e determinazione, nonchè affetto.

Voto: 4.5/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.