Gianpazzo | La Rubrica di Zaritè

Cagliari a maggio era di un fascino disarmante, la solida bellezza pervasa dall’attesa di un’estate che doveva ancora iniziare. Dalla stanza del mio Hotel in centro città mi godevo i tetti bianchi, il fermento delle bottegai cadenzato dal dialetto musicale, la vista magica sul mare, il cibo genuino. Poche ore dopo, la mia cara amica…

“Luci della città” di Charlie Chaplin (1931)

Normalmente si sente dire che i film sentimentali o i film romantici non piacciono. Le motivazioni del perché viene detto sono le seguenti. O il film è talmente mieloso da risultare fastidioso per un eccesso di sentimentalismo, o quel sentimentalismo non ci entra dentro e noi spettatori rimaniamo in qualche modo distaccati l’animo dei personaggi….

I misteri dello spettacolo: Il nuovo progetto di OperaLand

L’Associazione, nata con lo scopo di avvicinare le nuove generazioni all’opera e al teatro, continua ad accompagnarvi dietro le quinte alla scoperta delle professioni dello spettacolo. Sembra un periodo buio per i settori cultura e spettacolo e in un certo senso lo è: la chiusura improvvisa di istituti scolastici e teatri con la cancellazione di…

“L’inquilino del terzo piano” di Roman Polansky (1976)

Il film vive indubbiamente della sua sceneggiatura e della messa in scena. La sua incredibile forza narrativa riesce a spingerti nei dubbi e nelle preoccupazioni del protagonista, Polansky, che recita il solito personaggio scritto su se stesso del quale non sapremo mai il nome se non “sig. Trelkowski”. La prima sequenza, lo mostra in procinto…

“Stalker” di Andrej Tarkovskij (1979)

Questo è forse il film che più mi ha fatto pensare. Che cos’è la felicità? La si può raggiungere? Esiste e può durare più di qualche secondo?… C’è una forte malinconia che aleggia un po’ su tutti i miei coetanei, me compreso. Una malinconia che di solito comincia ad avvolgerti sui vent’anni e non saprei…

“Lo Scopone Scientifico” di Luigi Comencini

Crescendo, poche ma veramente poche volte, si realizza che certi pensieri o comportamenti avuti da bambino in qualche modo sono più giusti, se non altro più innocenti, di quelli che magari si hanno una volta divenuti adulti. E ancora più spesso, ci si rende conto che forse eravamo molto più saggi prima, anche se meno…

“Freaks” di Tod Browing. (1932)

Di film strani il mondo ne è pieno. Perciò, se è la stranezza che ricercate e già avete, o credete di avere il raro gusto anticonvenzionale di sapervi affascinare davanti a ciò che oggi molti descriverebbero come “cringe”, Freaks è il film che assolutamente dovete vedere. Per chi non lo sapesse i “Freaks”, non sono…

Recensione: Se questo è un uomo | P. Levi

Testimonianza sconvolgente sull’inferno dei Lager, libro della dignità e dell’abiezione dell’uomo di fronte allo sterminio di massa, “Se questo è un uomo” è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un’analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell’umiliazione, dell’offesa, della degradazione dell’uomo, prima ancora della sua soppressione…