Recensione “La tigre viola” di Maria Civitillo

Una ragazza con un sogno interrotto, una vita interrotta, dalla depressione e le sue conseguenze. Non un libro per affaticare le menti, soltanto per condividere un sentimento, un’emozione volata via dall’inchiostro. Titolo: La tigre violaAutore: Maria CivitilloEditore: BookSprint EdizioniGenere: PoesiaData pubblicazione: 18 Febbraio 2021Voto: 4.5/5 Ebook -> 9.99€ Recensione Raramente mi è capitato di imbattermi…

Recensione “Un’altra Mantova” di Vincenzo Corrado

“Vincenzo Corrado racconta ogni giorno storie e persone della città in cui vive. Lo fa dalle colonne della Gazzetta di Mantova, il più antico quotidiano d’Italia, in cui lavora come redattore ormai da dodici anni. Tra le tante cronache pubblicate e spesso dimenticate, come capita in fondo a quasi tutte le notizie dei giornali, ce…

Recensione “Silent smiles” di Elena Vitagliano

“Un silenzio vale più di mille balloons.” Per la prima volta fuori dal Giappone, arriva la raccolta di storie auto-conclusive di Elena Vitagliano, prima donna europea a vincere il concorso giapponese “Silent Manga Audition”. Questa brillante autrice riesce ad affrontare, con ironia e tenacia, sia temi frizzanti e leggeri che temi sociali dal forte impatto,…

Recensione “Una vecchia compilation” di Saad Feddar

Una telefonata, uno scatolone trovato davanti casa, un biglietto firmato da una persona scomparsa, dei vecchi oggetti, un disco che contiene canzoni ormai passate di moda. Saranno gli ingredienti di un viaggio nel tempo, attraverso la musica e la memoria, che porterà il protagonista a ritrovarsi vis-à-vis con un passato che aveva cercato di dimenticare,…

Recensione “Pesce lanterna” di Lorenzo Muccioli

Questo romanzo si interroga sul rapporto eterno tra il bene e il male, affrontando temi di grande attualità come revenge porn e bullismo. Giorgio Antonelli ha 26 anni e non gliene frega niente della crisi perché tanto preferirebbe farsi amputare un piede piuttosto che mettersi a cercare un lavoro. Anzi, in realtà un lavoro ce…

Recensione “Il seme del Palissandro” di Massimo Rozzoni

È un romanzo storico (molti dei personaggi sono reali), ambientato nel 1715 tra Scozia, Caraibi e Londra, che narra attraverso il diario scritto dal protagonista (Patrick Douglas, un ragazzo di 15 anni), le vicende che egli, suo malgrado, si trova a dover affrontare. Il ragazzo sarà testimone della reale vita dei pirati, fatta di crudeltà,…

Recensione “Il ladro gentiluomo” Maurice Leblanc Vol. 1 Le avventure di Arsenio Lupin

Che sorta di “ladro” è Arsène Lupin? “Ladro gentiluomo” è la definizione, coniata dall’autore stesso per il primo volume del ciclo, dell’affascinante e irraggiungibile Lupin, amato dalle donne, ammirato dagli uomini, idolatrato dai giovani. L’affascinante Arsène è anche conosciuto come “il Robin Hood della Belle Époque”, e l’abbinamento è legittimo, tranne che per un particolare:…

Recensione “Il cerchio di pietre” di Enrico Graglia

Vincenzo, ragazzo di provincia, fa una strana scoperta al fiume. Ne derivano sogni oscuri e vivide allucinazioni, che ostacolano la sua relazione con l’intraprendente e affascinante Lavinia e lo spingono a credere che in gioco ci sia più della propria sanità mentale. È possibile che qualcuno – o qualcosa – stia cercando di mettersi in…

Recensione “I giorni che ho perso” Alessandro Bellomarini

I giorni che ho perso è la storia di amicizia profonda, capace di sopravvivere a tutto. Racconta di giony, Ermes e Morena, dell’estate del 2006, delle loro diversità e del loro legame indissolubile. Racconta di violenza, malattia, sopravvivenza e rinascita. Titolo: I giorni che ho perso Autore: Alessandro Bellomarini Editore: Porto Seguro Genere: Narrativa Data pubblicazione: 6 ottobre…