Recensione “Questo libro ti farà dormire” Professoressa K. McCoy e Dottor Hardwick

IL LIBRO PIÙ NOIOSO CHE SIA MAI STATO PUBBLICATO

«Questo sì che è un libro da comodino.»
Times Literary Supplement

Questo libro non è divertente né interessante. Tra queste pagine non c’è nulla di utile, di curioso, di stimolante. Questo è, semplicemente, il libro più noioso del mondo. E con la sua raccolta di brevi notizie, tra le più insulse e superflue di sempre, non può evitare di farti dormire. Ma c’è un unico, problematico, effetto collaterale: anziché dormire, è altissimo il rischio di scoppiare a ridere!
 
 
Ricco di argomenti soporiferi tra cui:

– Statistiche economiche dei primi due piani quinquennali dell’Unione Sovietica
– Il carciofo: una biografia
– L’amministrazione dell’impero Maurya nell’età d’oro dell’India
– Lista delle condizioni meteorologiche avverse riscontrabili in Cime tempestose di Emily Brontë

Titolo: Questo libro ti farà dormire
Autore: Professoressa K. McCoy e Dottor Hardwick
Editore:  Garzanti
Genere: Saggio
Data di pubblicazione: 28 Novembre 2019
Voto: 2/5 (per i contenuti); 5/5 (per l’intento)
Link Amazon ->

Recensione

Ok, preso in mano questo libro mi sono seriamente domandata se, effettivamente, avesse dei buoni effetti terapeutici sul sonno. Avendo problemi ad assopirmi, soprattutto ultimamente, decido di testare la teoria la sera stessa. Risultato? Alle 3:08 di notte leggevo tutta presa “Storia della terracotta” con grande interesse. Ma penso di essere un caso a parte perchè, continuando la lettura la mattina dopo, mi sono accorta che dopo tutto un effetto “annoiante” questo saggio ce l’ha. In sostanza è una raccolta di fatti, annotazioni, pagine di diario e liste che, nell’introduzione, sono definiti scevri da qualunque tipo di possibile informazione che inneschi lavorio nella mente, facendoci fantasticare, riflettere o appassionarci. Gli argomenti sono vari, non c’è che dire! Andiamo da tematiche quali Il servizio postale in Indonesia e la sua storia o Riassunti di alcuni teoremi matematici (ORRORE) fino a I pentametri giambici e altri metri poetici. Ogni tanto si trovano anche sezioni definite Trip mentali che affrontano questioni importanti come i cicli della lavatrice o gli sviluppi recenti nella tassonomia dei molluschi. Queste sono una sorta di accozzaglia di istruzioni e informazioni utili, per carità, ma che stimolano un’enorme e soverchiante ondata du pura noia. Alcune pagine devo ammettere di averle trovate veramente interessanti, come ad esempio quelle che illustravano il soggetto del centriolino nel mondo o ancora una serie di nozioni sulle querce.

In conclusione, questo libro riesce nel suo intento. Annoia al punto giusto e le sue parole calano pesantemente sulle palpebre inducendo al tipico abbioco post pranzo di Natale. Ci sono però anche delle eccezioni, soprattutto se siete amanti della storia, in quanto si fa spesso utilizzo di questa materia. Se avete problemi a prendere sonno o, paradossalmente, se siete persone molto curiose come la sottoscritta, vi consiglio di dare un’occhiata a questo volume. Ma personalmente, adotterei altri metodi per entrare nel mondo dei sogni.

Voto: 2/5 (per i contenuti); 5/5 (per l’intento)

Link Amazon ->

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.