Recensione "Il giuramento"Il viaggio degli eroi Vol. 1 di Cristian Taiani

Nel mondo di Inglor una apparente pace sta per essere minata da un antico e malvagio male, un’oscurità che già in passato aveva causato la più grande guerra che le Sette Terre avessero mai visto. Cantata e narrata dai bardi come la Guerra Sanguinosa, uomini ed elfi ne presero parte abbandonate invece dalle più antiche stirpi dei nani, gloriosa fu la battaglia dove venne cacciato il Senza Nome e il suo suddito Zetroc. Venti ere dopo il male ritorna tra le strade di Radigast capitale delle Sette Terre, sul suo cammino incontrerà Rhevi una ragazza per metà umana per metà elfa cresciuta tra l’amore di nonno Otan proprietario della locanda l’Orso Bianco, dopo l’abbandono della madre elfa il padre perso nel dolore si arruola nell’esercito dell’imperatore Adon Vesto, di lui la povera bambina perde ogni traccia, la ragazza che sogna di allontanarsi dalla realtà di quella città che non l’accetta avrà il modo di realizzare il suo desiderio, ma a che prezzo? Talun un ragazzo pelle e ossa dall’animo nobile ma dal temperamento spavaldo è appena diventato mago dopo una vita da recluso nell’accademia di magia più ambita di Inglor, addestrato nelle arti arcane dai più preparati maestri comandati dal preside Searmon, mentore e amico dell’orfano mago, unico ponte con il suo misterioso passato. I due ragazzi si incontreranno durante una festa alla locanda, ma il lieto incontro li metterà di fronte ad un uomo misterioso che gli farà intraprendere un lungo viaggio sotto un giuramento che sembrerà più una maledizione. Durante il loro pellegrinaggio faranno la conoscenza di Adalomonte il guerriero dagli occhi di rubino senza un chiaro passato, marchiato dal simbolo del lupo e del leone, l’effige dei fratelli creduti divinità. In tre sfideranno il destino alla ricerca della libertà iniziando un viaggio che li metterà di fronte a scoperte e misteri più grandi di loro, tra magie, guerre, nani, draghi e viaggi nel tempo si ritroveranno a diventare gli eroi che Inglor aspettava. Conosceranno gli elfi di Luce Elros Anàrion, i fratelli gnomi a bordo del loro Artefatto Vascello, profezie leggendarie, gli eccentrici pirati capitanati dal terribile corsaro Frasso e i perfidi elfi di Tenebra. Attraverseranno il caldo deserto di Azir fino a scoprire gli arcaici segreti celati dal tempo e dall’oscurità senza nome.L’autore:Cristian Taiani nasce a Civitavecchia il quindici ottobre 1983, è solo un bambino quando comincia a scrivere storie e a desiderare di diventare uno scrittore. L’illuminazione per il Viaggio degli eroi nasce durante una notte, dopo aver concluso una campagna, da lui ideata, di un gioco di ruolo. Comincia a buttare giù alcune idee, scritte a mano su un quaderno, che pian piano si trasformano in dialoghi, eventi e infine in un racconto. Lascia la sua opera incompleta per qualche anno, fino al giorno in cui si imbatte di nuovo nel piccolo file lasciato lì. La passione, la volontà e la determinazione lo aiutano a finire quello che aveva iniziato, dimostrando a molti che i sogni, anche piccoli e a volte dimenticati, possono avverarsi.

Titolo: Il giuramento, Il viaggio degli eroi Vol. 1
Autore: Cristian Taiani
Editore:  Indipendente
Genere: Fantasy
Data di pubblicazione: 4 Maggio 2018
Voto: 3/5
Link Amazon ->

Recensione

Il viaggio degli eroi – Il giuramento si presenta come il primo di una serie di volumi fantasy nei quali le avventure non si fanno certo attendere. Per molto tempo infatti il male ha proliferato incontrastato per le Sette Terre (che mi hanno un po’ ricordato i Sette Regni…), portando con sè guerre e sofferenza. Dopo una sanguinosa battaglia finale, però, sembra che il misterioso Senza Nome si sia ritirato dalla scena… E invece no! Qualcosa, dopo molti anni, torna a scalfire l’apparente tranquillità della capitale Radigast (nome che mi ha ricordato il caro, vecchio Radagast de Lo Hobbit, altro segnale che l’autore la sa lunga sul fantasy classico). Tre curiosi personaggi ci vengono progressivamente presentati, tutti alla ricerca della loro libertà personale. Innanzitutto conosciamo la mezza elfa Rhevi e il neo mago Talun, il cui incontro è fondamentale per lo svolgimento della narrazione. Infatti entrambi si trovano per forza di cose ad aiutare uno straniero che, al fine di guarire, manifesta l’estremo bisogno di una particolare foglia e prega i due soccorritori di giurare che gliel’avrebbero portata. Ahimè, questo individuo ha intenzioni tutt’altro che buone e i due protagonisti si trovano costretti ad eseguire ogni suo ordine senza poter tirarsi indietro. I due ragazzi, entrambi dal passato avvolto dal mistero, intraprendono così un lungo viaggio ed ecco che fa la sua comparsa Adalomonte, guerriero senza paura che si unirà alla loro ricerca. Il pellegrinaggio li condurrà a scoprire delle temibili verità e segreti sepolti da tempo, ma anche ad incontrare personaggi incredibili nati dalla sterminata fantasia dell’autore. Si susseguono nani, draghi ed elfi… Ma non lasciatevi ingannare! Non esistono solamente i pacifici figuri che conosciamo da Il Signore degli anelli… Io vi ho messo in guardia!

Come potete aver intuito, questo romanzo è un vero e proprio concentrato di creatività e inventiva. Senza dubbio la magia impregna ogni pagina del libro e conduce il lettore in mondi fatati e lontani dalla nostra ordinaria realtà, ma anche luoghi terribili e spaventosi in cui nessuno vorrebbe andare a passare un week end di piacere. La storia è molto ricca e non ci si annoia mai scorrendo da un capitolo all’altro, questo senza dubbio. Purtroppo però sono molti i punti in cui la sintassi si inceppa, lasciando un po’ a desiderare… I dialoghi a volte stentano a partire e si ha la sensazione che le parole pronunciate dai protagonisti siano costruite in modo un po’ meccanico. Insomma ci sono un pochini di difetti ma nulla che non possa essere corretto con della buona pratica… E poi diciamocelo, quel che incanta de Il viaggio degli eroi è la trama, che intriga e cattura l’attenzione, che dona un paio d’ore di evasione dalla quotidianità.

Avanti quindi così, sulla via della fantasia! Spero proprio che a Il giuramento segua un nuovo volume che porti avanti la storia dei nostri eroi, a cui ormai mi sono un po’ affezionata, lo ammetto. Amanti del fantasy, fatevi avanti!

Voto: 3/5


Amazon ->

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.