Recensione “Neon Blu” di Federico Carmosino

41nnnhr02jl._sx340_bo1204203200_

Titolo: Neon Blu

Autore: Federico Carmosino

Editore: Fanucci Editore

Genere: Fantascienza – Thriller

Data pubblicazione: 27 Marzo 2019

Voto: 3/5

Cartaceo ->14,00€ | Ebook -> 4,99€


Sinossi

In un mondo dominato dalla realtà virtuale, dai social network e dagli interessi di immense corporazioni, l’identità personale non è più univoca e le relazioni tra gli esseri umani, le loro proiezioni virtuali e le intelligenze artificiali si mescolano fino a divenire indistinguibili e alienabili. Le vicende personali e sentimentali di una serie di personaggi si mescolano in un susseguirsi di eventi scandito da Rose, eroina suo malgrado. Un hacker idealista, una giornalista free-lance, un programmato-re corporativo, un meccanico di periferia, un adolescente recluso e una giovane stalker… ognuno di loro lotta, a modo suo, contro se stesso e contro il sistema cercando rifugio e speranza nell’amore come unica via di fuga dalla società che isola, aliena e snatura. Al centro delle loro vite, un locale fuori dal tempo e dallo spazio, il Dreaming Dream Motel Bar, che diventa teatro di una notte di violenze e saccheggi causati da un improvviso quanto inatteso black-out totale…

Recensione

Neon Blu è un romanzo dal grande potenziale, che intreccia nella sua arzigogolata trama una marea di tecnologia ed emozioni. In un mondo dove i circuiti hanno sostituito il pane quotidiano e le IA regnano incontrastate, facciamo la conoscenza di personaggi particolari, perfettamente adattati al contesto in cui sono immersi. C’è il “runner” virtuale Rob Roy, l’efficiente e coraggiosa Rose, il timido e geniale Hotaru e molti altri, la cui voce viene filtrata dalla terza persona che narra le loro avventure. Vengono presentati man a mano che la narrazione procede, alcuni appaiono all’inizio per poi scomparire per gran parte della narrazione, altri spuntano verso la conclusione ma si rivelano fondamentali per l’andamento del racconto. Il fulcro del romanzo è un enorme black out, che priva l’universo elettrico della sua linfa vitale, facendo scatenare il caos. La trama macina pagine, prospettando intrighi di potere e colpi di scena inaspettati, che mi hanno lasciata stupita e leggermente confusa, fino ad arrivare ad un finale dolceamaro e decisamente a sorpresa.

Purtroppo però, e premetto che non so se la cosa dipende da me, ho trovato un tantino complicata la lettura di questo volume. Non per l’eccessiva lunghezza né per la mancanza di spunti interessanti, che invece sbocciano capitolo dopo capitolo. Il mio problema è stata l’eccessiva presenza di termini tecnici, legati ad alcuni sviluppi non molto chiari. La scrittura è piacevole, ma a volte perde di tono e non si capisce dove voglia andare a parare e nonostante al termine del romanzo vengano esplicate alcune cose, a mio parere si poteva far di più per rendere la storia maggiormente istantanea e comprensibile. In sé l’idea di fondo è veramente curiosa e appassionante ed alcune parti del testo le ho trovate veramente pregevoli, così come certi personaggi. La storia di Hotaru ed Annie mi ha colpita e mi sono commossa mentre leggevo i loro travagli relazionali, anche perché i sentimenti di entrambi traspaiono dalle pagine con energia squassante e travolgente.

Un po’ più di semplicità dunque non sarebbe guastata, per permettere una lettura più distesa e disimpegnata. Agli appassionati di fantascienza però, questo libro farà impazzire!

Voto: 3/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.