Tiziana Irosa “Un giorno che non sa né di me né di te”

Stefano: due matrimoni falliti, due figli adolescenti e una incapacità quasi patologica di resistere alle grazie di una donna. Quando, però, rincontra il suo primo amore, tutto cambia…

Stefano ha più di quarant’anni, due figli adolescenti, un buon lavoro, una madre che, tra una seduta di botulino e l’altra, cerca di minare la sua autostima, una vicina di casa ottantenne dal grande appetito sessuale, ma, soprattutto, Stefano non sa tenere chiusa la cerniera dei pantaloni, motivo per cui la sua seconda moglie lo sbatte fuori di casa.
Ritrovata la sua dimensione di single, si gode la libertà, ma un giorno, mettendo in ordine ciò che ha portato via dal suo ex appartamento, trova la foto di classe del liceo e, tra tutti quei visi giovani, vede il suo primo amore, colei che gli ha spezzato il cuore: Chiara Costa. Le farfalle gli riempiono lo stomaco e le gambe gli tremano esattamente come quando era un adolescente, ancora di più quando se la ritrova davanti in occasione di una riunione di lavoro.Sono passati quindici anni dall’ultima volta che si sono incontrati, ma i sentimenti di entrambi non sembrano mutati. Stefano si ritrova di nuovo ragazzino e sente gli ormoni guizzargli dentro come anguille in calore.
Unico inconveniente: Chiara è sposata e vive in Norvegia.
Inizia così la loro rocambolesca relazione, fatta di equivoci e viaggi che li porterà da una parte all’altra dell’Europa per incontrarsi.
Potrà il primo amore essere ancora così forte da rivoluzionare la vita di entrambi?

Compra su Amazon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.