Recensione “Più in alto del giorno” di Valentina Orengo

Mimì ha tredici anni ed è convinta che la vacanza in quel piccolo paese di frontiera affacciato sul mare sia la più noiosa della sua vita. Trascorre le giornate leggendo, seduta sul tronco mozzato di un ulivo, e aspettando che qualcosa succeda. Un pomeriggio, all’improvviso, quasi dal nulla compare Alfred, un ciuffo di capelli a coprirgli gli occhi e i piedi nudi. Da quel momento tutto intorno a lei comincia a cambiare. È lui a farle scoprire che il paese profuma di bucato, di pomodori secchi e di gelsomino. È lui a farle conoscere Scatto, Nero e Scintilla. Insieme a loro trascorre giorni spensierati tra i viottoli che si arrampicano sulla collina, la piazza e la spiaggia. Per la prima volta assapora il gusto della libertà e, mentre il mondo degli adulti si fa sempre più lontano, tutto sembra essere quasi troppo perfetto per essere vero. Ma quel momento incantato è breve. Sulle colline, Mimì e Alfred scoprono un segreto troppo grande per due ragazzini. Un segreto che, nonostante tutto, decidono di non rivelare a nessuno. La realtà irrompe violenta nelle loro vite svelandone le sfumature più cupe. L’amicizia tra Alfred e Mimì diventa ancora più profonda, ma la paura, le cose non dette e il dolore nascosto nelle pieghe imprevedibili degli eventi, segnano la fine della loro infanzia.
Un esordio che lascerà il segno e avrà un’eco infinita nel lettore. Valentina Orengo ci accompagna per mano in un luogo dove il tempo pare essersi fermato, in un momento della vita di tutti noi in cui si è bambini agli occhi degli altri, ma non ai propri. Un libro in cui un’amicizia speciale ha il sapore della libertà e delle sue infinite possibilità.

Titolo: Più in alto del giorno
Autore: Valentina Orengo
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa contemporanea
Data pubblicazione: 29 Agosto 2019
Voto: 5/5

«L’avventura. La paura. Il mondo dei ragazzini e quello degli adulti in un romanzo dove la vita, su cui incombe qualcosa di misterioso e straziante, è raccontata con understatement e con un ritmo che non abbandona mai il lettore.»

Pierluigi Battista

Valentina Orengo nasce a Torino ma ha vissuto in molti altri posti: in Liguria, nelle Langhe, in Inghilterra, a Milano, a Firenze e a Roma dove, per ora, si è fermata. Come autrice di programmi televisivi ha collaborato con diverse reti: Mediaset, Rai, MTV e La7, dove lavora attualmente. Ha un marito e un figlio di quindici anni. Quando non lavora, viaggia. Quando non lavora, ma non può viaggiare, suona l’ukulele.

Recensione

Più in alto del giorno è un romanzo tenero, riflessivo e toccante, che analizza una delle fasi più difficili della vita di una persona: la preadolescenza. La protagonista del libro è Mimì, una tredicenne trascinata dai suoi genitori in vacanza in un paesino sul mare. Fin dal principio, la ragazzina odia tutto di quel posto, compreso il fatto che la madre si allontani così spesso per lavoro. Ma poi conosce Alfred e i giorni volano, tra un’amicizia e un’avventura con i suoi nuovi compagni. Si diverte, fiorisce, sembra un’altra bambina. Con il suo nuovo gruppo sperimenta cose nuove e si addentra nel mondo dell’adolescenza, quella fase in cui non si è né bambini né adulti.

Il lettore la vede crescere di pagina in pagina, esperendo le sue emozioni e le sue conquiste. È con lei mentre cerca l’attenzione del padre, quando il suo rapporto con il curioso ed intelligente Alfred diventa più profondo, persino nel momento in cui comincia a ribellarsi al volere dei genitori. L’autrice ha saputo descrivere la sua maturazione con tutta la delicatezza dell’innocenza, sapendo far rinascere il tredicenne che è in ognuno di noi.

Leggendo queste pagine mi sono risentita piccola, alle prese con tutte quelle prove che si devono superare quando l’infanzia ci sta stretta e vogliamo sentirci grandi. Veramente un bel libro, che intrattiene donando emozioni e facendo commuovere con la dolcezza di una scrittura leggera come una piuma, avvolgente come una morbida coperta, incantevole come una fiaba.

Voto: 5/5


Compra su Amazon

Le ultime uscite

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.