Recensione “Diario di un perdente di successo” di Dario Mondini

41yz57tnu0l._sx327_bo1204203200_

Titolo: Diario di un perdente di successo

Autore: Dario Mondini

Editore: Europa Edizioni

Genere: Narrativa

Data pubblicazione: 3 Agosto 2018

Voto:4/5

Cartaceo ->15,90€ | Ebook -> 6,91€ 


Sinossi

“Cinquecento metri, un chilometro, non so bene quanto stia percorrendo, le macchine mi passano di fianco lavandomi a ogni pozzanghera. Ho paura ma non sento la fatica, ho quasi quarant’anni e un’anca ricostruita tramite osteosintesi a seguito dello schianto del 2011. Mi merito una serataccia così, un segno del destino, basta cercare avventure che svuotano l’anima e prosciugano il portafogli. Penso a Viviana, la ragazza che amo e corteggio inutilmente da due anni, a lei piace fare jogging oltre che danzare. Corro un po’ per emularla e nel frattempo mi vengono in mente tante cose, ripercorro i miei primi (quasi) trentanove anni. Se fossimo insieme tutto questo non sarebbe successo, non sarei uscito di casa, saremmo assieme a guardare gli Europei o forse ancora a ripercorrere i passi del suo recente saggio di danza.”

Recensione

Autoironia; parola chiave per tirare avanti e protagonista assoluta di quest’autobiografia. L’autore si racconta senza peli sulla lingua, narrandoci le avventure affrontate nel suo percorso di crescita. A partire dalla famiglia amorevole, dalla presentazione degli amici eccezionali e da un’aggiunta di passione per lo sport si delineano le fila della caratterizzazione del protagonista; un bambino, poi ragazzo e adulto come tanti altri, venutosi a trovare durante il suo cammino in alcune delle classiche situazioni in cui tutti noi ci imbattiamo maturando. La scuola, i legami stretti e profondi ma soprattutto sinceri che Dario crea insieme ai giovani frequentatori dell’oratorio, l’affetto fra parenti sono soltanto alcuni degli elementi che riempiono la ricca vita dell’autore. Un brutto incidente, il balzare da uno sport all’altro, uno spiccato interesse per i mezzi di trasporto corredano la stesura del testo, dipingendo sempre di più il profilo di un uomo che non ha paura di raccontarsi nel dettaglio. Particolarmente comico, e temo che lui non sia stato dello stesso parere in certi momenti, è il rapporto di Dario con l’amore; quando si dice la sfortuna… Il poverino è capitombolato in relazioni non proprio semplici! Commenta le sue delusioni sentimentali in modo leggero e simpatico, con un piglio che sottolinea come queste esperienze siano state incentivi per crescere senza lasciarsi abbattere dalle difficoltà. In conclusione, grazie al tono colloquiale e alla scorrevolezza della scrittura, il romanzo risulta particolarmente piacevole da leggere e non poco educativo sotto certi punti di vista. La trasparenza e la sincerità dell’autore, poi, sono incontestabili e personalmente ho molto apprezzato la sua limpidezza!

Voto 4/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.