Recensione ”Eredità Caravaggio” Caravaggio Series Vol. 3 di Alex Connor

51G86fxevVL

Libro: “Eredità Caravaggio”

SerieCaravaggio Series Vol. 3

Autore: Alex Connor

Casa editrice:  Newton Compton Editori

Prima pubblicazione: 8 Novembre2018

Genere: Thriller

Voto: 4/5

Cartaceo -> 12€ | Ebook -> 2,99€ 


Sinossi

Fin da giovanissima, Artemisia Gentileschi si rivela un’artista prodigiosa. Quando ha solo diciassette anni, però, proprio colui che avrebbe dovuto prendersi cura di lei, il suo maestro Agostino Tassi, la stupra. La giovane decide di portare la questione davanti a un tribunale e Orazio Gentileschi, suo padre, acconsente a esami medici invasivi perché si accerti che la ragazza stia dicendo la verità. Tassi viene dichiarato colpevole, ma il papa lo perdona. E la reputazione di Artemisia è rovinata. Nonostante venga pubblicamente considerata alla stregua di una prostituta, costretta a sposare un pittore mediocre per sfuggire alle dicerie di Roma, Artemisia non dimentica Caravaggio, colui che ha creduto nel suo giovane talento. E così sfida i suoi detrattori fino a diventare la prima donna ammessa all’Accademia di Arte del Disegno di Firenze, e a ricevere commissioni da Cosimo II e persino da Carlo I d’Inghilterra. Nel mondo dell’arte interamente dominato dagli uomini, la coraggiosa Artemisia è una stella destinata a brillare. Geniale, ma osteggiata. Ferita, ma vittoriosa.

«Vi mostrerò ciò che è in grado di fare una donna.»

Recensione

Dopo quasi  400 anni, Cornelia Stein trova degli antichi taccuini tra i documenti del defunto suocero. Sorprendentemente, si tratta proprio delle memorie di una delle più grandi artiste del 1600, Artemisia Gentileschi. Queste sono le premesse per uno dei thriller più avvincenti che abbia letto, in cui le due protagoniste sono due donne, deluse e spesso maltrattate dagli uomini di cui si fidavano: Artemisia da un lato, violentata dal suo maestro e “abbandonata” dal padre; Cornelia dall’altro, un’anziana signora che dovrà farsi spazio in un mondo, il mercato dell’arte, spesso popolato da gente disonesta. Gli uomini sono una figura secondaria nel romanzo: spiccano alcune grandi personalità, come ad esempio il mentore di Artemisia, Caravaggio, ma sono semplicemente relegate in secondo piano. Ogni donna del romanzo invece, dimostra di possedere una virtù, di essere forte e risoluta; anche le figure meno importanti sono donne che non si lasciano abbattere dalle avversità. Un esempio è Serafina, la cuoca di Artemisia Gentileschi, pronta ad aiutare in ogni modo la padrona; o Marina Spencer, amica della signora Stein, a cui non importa persino di infangare la propria reputazione pur di aiutare l’amica.

Le descrizioni accurate dell’autrice ci catapultano nella Roma del 1600, poi a Firenze, a Venezia, in Inghilterra, sulle tracce della grande pittrice. Possiamo capire come si sia “vendicata” di tutti gli uomini che l’hanno maltrattata grazie alla sua arte, capolavori ancor oggi conosciuti in tutto il mondo. Possiamo comprendere tutto ciò di cui è capace una donna che ha deciso di rialzarsi ogni volta che è caduta.

Giudizio personale: Adoro i romanzi in cui le protagoniste sono le donne, e se sono donne che tentano di prendersi una rivincita, li adoro ancora di più. In particolar modo, la capacità di Alex Connor di raccontare la bellezza delle opere di questa grande artista, mi ha incuriosito tantissimo, e mi sono ripromessa di andare ad ammirarne qualcuna, prima o poi.

La lettura è scorrevole, sembra davvero di trovarsi nello studio di Artemisia mentre detta le proprie memorie all’amico Edward Petersham, un espediente narrativo che ci permette di addentrarci nel romanzo. I cambi di ambientazione tra il 1650 circa e il 2011 non sconvolgono il romanzo, anzi sono incastrati perfettamente, così da farci capire come le storie di queste due donne siano in fondo molto simili.

Giudizio finale: 4 su 5.

Enza M.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.