Recensione “Persa nel tuo riflesso” Medium Saga Vol. 1 di M. P. Black

616rmjutu1l

Titolo: Persa nel tuo riflesso

Autore: M. P. Black

Serie: Medium Saga

Editore: Youcanprint Self-Publishing

Genere: Dark Fantasy

Data pubblicazione: 19 Luglio 2017

Voto: 4.5/5

Link Amazon


Sinossi

Emmanuelle è una ragazza fragile, dal passato difficile. Dopo la morte prematura della madre, avvenuta in un terribile incidente automobilistico, decide di abbandonare l’università e si trasferisce col padre a Green Coast, in Cornovaglia, nell’antica e misteriosa villa della zia. Quando Emmanuelle scopre di essere una Medium potente, e di poter comunicare con l’affascinante spettro di Michael Chapman, intrappolato in uno specchio della villa, la sua vita inzierà a cambiare. Affinerà il carattere, tirerà fuori le unghie ed affronterà le difficoltà a testa alta. Combattuta tra l’affetto che la lega allo spettro e a quello passionale e “reale” per Anthony, unico erede della famiglia più abbiente di Green Coast, Emmanuelle dovrà scavare nella sua “esistenza” precedente, che la riporterà nell’Ottocento nei panni della Medium Mary Cornish, per riuscire a fermare l’uomo che vuole appropriarsi dei suoi poteri ma che, soprattutto, è determinato a farla sua.

Recensione

Okay. Sto cercando di scrivere una recensione, non posso permettere alla seconda parte del libro della saga Medium, pronto là che mi aspetta, di distrarmi… accidenti, devo assolutamente continuarlo! Premettendo che sono un’amante del dark fantasy, delle cose gotiche e di quel brivido che ti zampetta veloce lungo la colonna vertebrale mentre guardi un bel film horror di quelli seri, non ho potuto non apprezzare quest’opera. Grazie alla scrittura scorrevole e coinvolgente, siamo letteralmente tirati per la manica fino ad inciampare nella vita di Emy, la protagonista, che ne ha passate (e ne continuerà a passare) di tutte; siamo con lei quando soffrirà per la morte della madre, evento che le sconvolgerà per sempre l’esistenza, quando tenta disperatamente di non lasciarsi inghiottire dal dolore e dall’oblio che le permea i pensieri, recludendola nella sua stanza a incupirsi sempre più. La sproniamo quando cercherà con le unghie e con i denti di riprendere in mano la sua vita, confortata dal dolce padre che le sta sempre accanto. Rabbrividiremo in sua compagnia per i tremendi gusti della zia Prudence in fatto di vestiario e per le nuove sensazioni che prova nell’enorme edificio dove si trasferisce, presentimenti che le si insinuano fin sotto la pelle. Infine gioiremo con lei, (o avvamperemo) quando conoscerà l’affascinante rampollo Anthony, dai ricci dorati e i grandi occhi smeraldini, che le ruberà il cuore. Riusciamo a provare le sue emozioni e ad immedesimarci in lei non solo per la scrittura ben articolata ed il ritmo incalzante, ma anche grazie agli ampi momenti in cui la scrittrice ci rende partecipe dei suoi pensieri e delle ragioni dietro alle sue azioni, mai immotivate o banali: risalta dalle pagine una figura uniforme, ben definita e assolutamente verosimile, di una ragazza dolce e intraprendente che ha sofferto molto e che, con un po’ di fatica, si riaffaccia caparbiamente alla vita respirandola a pieni polmoni, senza però perdere, come fanno molti altri orfani dei romanzi in seguito a nuovi avvenimenti, la consapevolezza del suo passato e il ricordo caro della madre, una ferita cicatrizzata solo in parte che tende ad infiammarsi se stuzzicata. Quest’eccezionale eroina viene affiancata da un cast di tutto rispetto, dalla migliore amica Antoniette a cui è molto legata, al padre amorevole già sopracitato, che nonostante sia in lutto e abbia perso una parte del suo cuore lotta per la figlia in modo che rinasca dalle sue ceneri, alla zia un po’ fuori di testa che nutre un profondo affetto verso la nipote e cerca di metterla a suo agio con la sua nuova vita. Vorrei che nel secondo libro si parli un po’ di più di Henry, l’impacciato ma misterioso figlio del giardiniere, mi incuriosisce molto e mi ha subito attratto per la sua timidezza ed il suo terribile passato, sul quale spero davvero che ci venga data qualche informazione in più!

Che dire poi degli intrecci di trama, sapientemente raccontati, che ci svelano il segreto che avvolge la famiglia di Emmanuelle e le sue innate capacità extra sensoriali? Ci scontreremo con creature dell’altro mondo, presagi sinistri e inquietanti bambine che sussurrano realtà sconvolgenti con voce innocente, fino ad arrivare a presenze negli specchi che scatenano nella protagonista reazioni incredibili, che non aveva mai provato prima di allora. Inoltre qualcuno attenta in continuazione alla sua vita, cercando di farla fuori con una frequenza sempre più allarmante…

Certo i colpi di scena e la suspense non mancano e le pagine voleranno nel vero senso della parola! Scoperta dopo scoperta, emozione dopo emozione, la storia arriva al suo culmine tenendo incollati al libro o kindle che sia, rendendoci affamati di nuova carta e inchiostro da divorare e parole con cui tappezzare la nostra mente, lenire afflizioni, farci entusiasmare e sorridere trepidanti; il tutto mentre sorseggiamo un’immancabile, seppur bollente, tazza di tè, che i meravigliosi luoghi della Cornovaglia dipinti nel libro ci ispirano a sorseggiare in vero stile british. Buona lettura!

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...