Recensione “La fiamma nel buio” di Michael Connelly

Titolo: La fiamma nel buio
Autore: Michael Connelly
Editore: Piemme
Genere: Thriller
Data di pubblicazione: 3 Marzo 2020
Voto: 4/5

Cartaceo -> 19€ | Ebook-> 10,99€

Recensione

Il racconto si apre con un funerale a cui partecipa un ex poliziotto ormai in pensione, stanco e dolorante dopo un intervento al ginocchio: il detective Bosch. Il defunto, mentore di Bosch, ha lasciato alla moglie un compito, quello di dare al suo allievo un fascicolo relativo ad un caso di omicidio irrisolto di vent’anni prima. Per Bosch questo è un caso a cui non può dire di no, colui che glielo ha lasciato gli ha insegnato tutto durante la sua vita nella polizia .

“Jhon Jack gli aveva insegnato come riconoscere una menzogna durante un interrogatorio lui riusciva a capire sempre quando un altro mentiva e diceva che ci vuole un bugiardo per riconoscerne un altro, ma non aveva mai spiegato a Bosch come avesse raggiunto quella conclusione.”

Ad aiutarlo in questa misteriosa indagine una giovane poliziotta, l’esperta e tenace Ballard. La coppia Bosch -Ballard , a cui il lettore si affeziona sin da subito, prosegue le indagini in perfetta sintonia, entrambi preoccupati l’uno per l’altra sono determinati a trovare la verità. Bosch si prende cura di lei come di una figlia, si nota il suo atteggiamento paterno nei confronti di Ballard,per tutto il giallo il lettore percepisce la paura che il poliziotto sente ogni qualvolta la detective deve svolgere un’operazione di polizia.

Mi è piaciuto moltissimo il personaggio femminile Ballard, una donna in grado di cavarsela da sola, abituata, come si evince dal racconto, a lottare contro i poteri forti. Sicuramente una donna che non si fa sottomettere da nessuno, capace di ribellarsi ad ogni tipo di ingiustizia e con un solo scopo: proteggere i più deboli.

E’ grazie all’affinità esistente tra i due poliziotti che la verità verrà a galla. Devo ammettere che non sono una grande fan dei gialli, ma il libro di Connelly mi ha appassionata molto. Tutto si incastra alla perfezione, il lettore si lascia piacevolmente trasportare lungo questo sentiero che solo inizialmente sembra tortuoso e privo di una via d’uscita, ma grazie ai dettagli che l’autore offre al suo pubblico il lettore stesso diventa un poliziotto che indaga insieme ai due protagonisti del racconto. Sicuramente e lo spero, l’autore delizierà ancora i suoi fans con altre indagini condotte dalla coppia Ballard-Bosch .


Potrebbe interessarti anche:

Tutti i libri dell’autore ->

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Austin Dove ha detto:

    la copertina non mi convince, ha quella strada così luminosa quando secondo me avrebbe dovuto mettere in primo uno strato di colore molto più scuro
    è importante la strada nella narrazione o nelle indagini?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.