Recensione “In fuga” Le Cronache dell’ultimo Druido Vol. 1 di Kevin Hearne

Atticus O’Sullivan, l’ultimo dei druidi, risponde ‘ventuno’ quando gli chiedono l’età, ma non sono anni, sono secoli. A Tempe, in Arizona, nessuno ha motivo di approfondire: tutti credono al giovanotto irlandese con il braccio tatuato che gestisce tranquillamente la sua libreria dell’occulto. Nessuno sospetta che sia una copertura per un fuggitivo che ha rubato la leggendaria Fragarach, la spada in grado di trapassare qualunque armatura, a un dio celtico che non l’ha presa per niente bene e che gli dà la caccia, sempre più irritato e vendicativo ogni secolo che passa. Ma non si può rimanere nascosti a lungo nell’era di internet, e la divinità furiosa sta per piombare su di lui. Atticus avrà bisogno di tutti i suoi poteri e dell’aiuto della sua eterogenea schiera di amici: dalla seducente dea della morte al premuroso levriero irlandese con cui ha un dialogo costante, fino alla consulenza di uno studio legale di licantropi e vampiri islandesi, sbarcati in America ai tempi di Eric il Rosso…

La mitologia celtica non è mai stata così a suo agio in Arizona, con un eroe geniale, audace e irriverente come Atticus.

Titolo: “In fuga” Le Cronache dell’ultimo Druido Vol. 1
Autore: Kevin Hearne
Editore: Fanucci Editore
Genere: Urban Fantast
Data di pubblicazione: 29 Agosto 2013
Voto: 5/5

Cartaceo -> 10€ | Ebook -> 1,99€

Recensione

Una trama decisamente accattivante con una serie di sorprese davvero interessanti. La storia scorre rapida, a tratti molto ironica ma sempre vicina alla mitologia irlandese da cui prende spunto. Ho apprezzato la mescolanza tra passato e presente e tra diverse figure mitologiche e divinità, ma soprattutto il fatto che ci non si annoi mai.

C’è da dire che l’autore è un Nerd e non cerca di nasconderlo. La narrazione è un continuo rimando alla cultura popolare, ai film, ai fumetti e alle citazioni.

Atticus il protagonista, è un eroe atipico, uno che per primo non si prende sul serio, nonostante sia più vecchio di quasi tutte le creature soprannaturali con cui interagisce. E’ un druido, e già in questo si diversifica: un ragazzo millenario (21 secoli), devoto alla Terra e ai suoi riti, che è riuscito a vagare nella Storia e a ritagliarsi un angolo di pace nel nuovo mondo. Un ventenne come tanti, se non fosse saggio, ricco, erudito, il favorito di molte Dee, e abbia rubato una leggendaria spada magica.

Questo romanzo presenta una grande varietà di creature fantastiche come: streghe, druidi, vampiri, lupi mannari, divinità nordiche e celtiche. Intrecciate così magnificamente da risultare una trovata quasi geniale.

È evidente lo studio approfondito della mitologia celtica e norrena, e una totale assenza di romance. La trama non è solo ricca di elementi mitologici ma anche molto dinamica con dei bei colpi di scena e molta azione. Né consegue che anche se non siete appassionati di tali culture non vi annoierete, né avrete problemi a seguire il filo narrativo tracciato.

Libro consigliatissimo che può essere letto senza necessariamente continuare la saga. Ma che sicuramente invoglia a continuarla….Voto 5/5.


Potrebbe interessarti anche:

Tutti i libri dell’autore ->

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.