Recensione “Angeli caduti” Sice Vol. 3 di Fernando Santini

In una sera di settembre, Stefano Gilardi, un poliziotto a cui mancano pochi mesi per andare in pensione, guarda la trasmissione Chi lo ha visto insieme alla moglie e viene colpito dalla notizia della scomparsa di una ragazza di quattordici anni, Gloria Vinci. Quella ragazza gli ricorda due adolescenti scomparsi e poi trovati morti molti anni prima. Le similitudini tra i due casi sono inquietanti e questo lo porta a chiedere l’aiuto di Marco Gottardi, con cui aveva lavorato venticinque anni prima.
La SICE cerca di capire se vi sia un collegamento tra i due casi così distanti nel tempo e quello che viene scoperto è raccapricciante: ci sono almeno altri venti casi che presentano situazioni simili e qualcuno ha fatto di tutto per impedire che venissero fatte indagini.

Titolo: Angeli Caduti
Serie: Sice Vol. 3
Autore : Fernando Santini
Editore : Dark Zone
Genere : Giallo
Data di Pubblicazione: Dicembre 2019
Voto: 5/5
Link Amazon

Recensione

Alla sua terza indagine la SICE, Squadra per Indagini su Crimini Efferati, comandata dal Vice Questore Marco Gottardi, indaga sulla scomparsa di una ragazza, Gloria Vinci, che, uscita per andare a studiare da una compagna di scuola, non fa ritorno a casa. Sembra un allontanamento volontario dovuto ai disagi propri dell’adolescenza, ma le indagini prendono un’altra piega quando l’Ispettore Stefano Gilardi mette in relazione l’allontanamento di Gloria con altri dai simili aspetti accaduti in passato e mai risolti, spina nel fianco del poliziotto ormai prossimo alla pensione. E quello che si scoperchia è un vero e proprio vaso di Pandora.

Attraverso le vicende che la SICE si trova ad affrontare, delitti così efferati e perversi da far dubitare dell’umanità, l’autore analizza gli aspetti contraddittori dell’animo umano: luce e ombra sempre insieme. Il buio della perversione di chi compie tali delitti e la luce di chi, come la SICE, li combatte. In questa dualità si inserisce ARCO, che pur perseguendo verità e giustizia, si erge, in effetti, a nemesi, nutrendosi della stessa ombra degli assassini. Ciò che vuole ARCO non è solo liberare il mondo dalla loro mefitica presenza, ma anche e soprattutto, che essi soffrano come e di più delle loro vittime, provando in ciò un piacere, anch’esso, perverso. Occhio per occhio, dente per dente…dov’è allora la differenza? Quella differenza che è invece il faro che guida l’operato di Marco Gottardi.
Sarà molto interessante vedere come finirà!

Nonostante la crudezza dei temi trattati, che offre spunti di riflessione, la modalità della scrittura al presente rende la lettura piacevolmente veloce e scorrevole.

Consigliato.

5/5


Compra su Amazon ->

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.