Genova: SempreVerdi Festival 13 Ottobre 2019

Dopo il successo della I edizione, torna il SempreVerdi Festival!

Più audace, più internazionale, più cool.   

Nato per raccontare la storia d’amore tra Giuseppe Verdi e la città di Genova, dove il compositore ha abitato, d’inverno, per ben 40 anni, il Festival vuole diffondere l’amore per la musica, mostrare il lato pop dell’opera lirica e celebrare Genova città verdiana.

Provocatorio per vocazione, prestigioso e coerente nei contenuti.

Un ricco programma, Verdi per tutti:

Per chi già lo ama, la possibilità di apprezzarlo sotto nuovi punti di vista, inaspettati e profondi.

Per i più scettici, l’occasione di scoprirlo con appuntamenti fuori dagli schemi: flash mob, laboratori per bambini, walking tour, degustazioni a tema, lezioni di canto aperte, freestyle battle su temi verdiani…

Una rassegna coinvolgente, pensata per tutte le fasce d’età, che ha come location il cuore di Genova.

Il primo appuntamento è ad ottobre, mese di nascita del grande compositore nazionale, con un’anteprima spettacolare che vedrà la partecipazione, per tre weekend, di rappresentanti di spicco del mondo musicale e culturale internazionale.


13 ottobre

Beatrice Venezi, Direttore d’orchestra

SINGIN’100

h 16.30 || Piazza San Lorenzo

Un concerto da record, durante il quale 100 cantanti lirici intoneranno all’unisono le più celebri hit verdiane: professionisti affermati, giovani studenti, coristi con esperienza o alle prime armi, insegnanti…

Il concerto è aperto a tutti, purché uniti dall’amore per la musica. E pronti a farla risuonare nel cuore della città!

Serena Gamberoni, soprano
Fabio Armiliato, tenore

L’occasione è il 206esimo compleanno di Verdi, il 10 ottobre per l’esattezza, e la voglia di celebrarlo a gran voce!, diretti dal Maestro Beatrice Venezienfant prodige della musica classica e grande divulgatrice, e con due solisti d’eccezione, il soprano Serena Gamberoni e il tenore Fabio Armiliato.

Ad accompagnare musicalmente questa formazione straordinaria, il quintetto Archi all’Opera – ensemble del Teatro Carlo Felice e la pianista Maria Letizia Poltini.

Archi all’Opera
Maria Letizia Poltini

Un evento unico nel suo genere, un’esperienza irripetibile, assieme ad artisti di livello internazionale: ti aspettiamo!

“ALLEGRO CON FUOCO – Innamorarsi della musica classica”

h || Location da definire

Presentazione del libro “Allegro con fuoco” con l’autrice Beatrice Venezi e Maurizio Roi.

Tra spartiti e semiminime, biografie di compositori e di direttori d’orchestra, Beatrice Venezi ci mostra come la musica classica, una volta libera dagli stereotipi, sia un bene globale: una bellezza che appartiene a tutti.
La musica classica è di tutti. Beatrice non ha dubbi: chiunque, anche oggi, può innamorarsi della musica classica, proprio come ha fatto lei. Forse basta farsi condurre dalla giusta guida. La melodia diventa così un mezzo per scoprire il mondo, il ritmo un tentativo di ascoltare noi stessi e l’armonia una prova di vita sociale. E a ben guardare le trame dell’opera sembrano ricalcare la nostra attualità: così Carmen diventa un simbolo per combattere la violenza sulle donne, e la Bohème una trasposizione parigina di serie tv di successo come Friends o How I Met Your Mother.


Gli ospiti

Beatrice Venezi

beatricevenezi.com

Pianista, compositrice e Direttore d’Orchestra nata a Lucca nel 1990.
Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica Milano Classica e della Nuova Orchestra Scarlatti
Young, è membro della Consulta Femminile del Pontificio Consiglio per la Cultura e tra le poche donne al mondo a dirigere orchestre a livello internazionale: dal Giappone alla Bielorussia, dal Portogallo al Libano, dal Canada all’Argentina.
Diversi i riconoscimenti ottenuti nel settore per la sua brillante e fulminante carriera – in particolare per le sue grandi capacità artistiche e l’impegno per la diffusione della cultura musicale nelle giovani generazioni – tra cui lo storico premio Scala d’Oro, ricevuto nel 2017. Il Corriere della Sera la segnala tra le 50 donne dell’anno 2017 e nel 2018 Forbes la inserisce tra i 100 giovani leader del futuro sotto i 30 anni.
Crede nella possibilità di avvicinare un pubblico più ampio, e giovane, alla musica classica, per questo collabora con artisti rappresentativi di generi musicali diversi: dal rapper Rocco Hunt per gli MTV Digital Days a Livio Cori per Rolling Stone, fino ad Andrea Bocelli, che ha accompagnato – insieme all’Orchestra Filarmonica Italiana – sul palco del Teatro del Silenzio a Lajatico.
Ad aprile 2019 ha pubblicato il suo primo libro “Allegro con fuoco” per la casa editrice UTET, nel quale racconta perché innamorarsi della musica classica.
In uscita in tutto il mondo, ad ottobre 2019, il suo album di debutto per Warner Music, dedicato a brani sinfonici di Giacomo Puccini registrati al Teatro del Giglio di Lucca con l’Orchestra della Toscana.
La vicenda umana e professionale del Maestro Venezi è una testimonianza forte e concreta dell’apporto e della rivincita delle donne in una professione considerata da sempre un presidio maschile.

Beatrice Venezi, la più giovane direttrice d’orchestra

Serena Gamberoni

Dopo aver conseguito l’esame di violino sotto la guida del M° Zoran Milenkovic, ha iniziato lo studio del Canto al conservatorio di musica “F. A. Bomporti” di Trento, nel 1996.

Nel 1999 si è diplomata in Canto Lirico, sotto la guida della Prof.ssa Paola Fornasari, ed ha frequentato inoltre vari corsi di perfezionamento con Franca Mattiucci, Luigi Alva, Renato Bruson, Piero Cappuccilli, Maria Chiara, Ghena Dimitrova e Gabriella Tucci. Allieva del soprano Alida Ferrarini, attualmente studia con Raina Kabaivanska.

Nel 2000 ha tenuto il suo primo concerto ed ha debuttato in Don Giovanni (Zerlina), Rigoletto ed in numerosi concerti a Torino. Nel 2002 ha vinto vari Concorsi italiani e nel 2004 è poi risultata vincitrice del Concorso Europeo Aslico per i ruoli di Adina in Elisir d’Amore e Sophie in Werther.

Ha debuttato giovanissima al Carlo Felice di Genova nel 2004 come Giannetta in L’Elisir d’amore, ed è poi tornata per Susanna ne Le nozze di Figaro nel 2005, quindi Oscar in Un ballo in maschera, Norina in Don Pasquale, Mimì in BohémeMicaela in CarmenDonna Anna in Don Giovanni.

Ha inaugurato la Stagione 2006/07 del Teatro San Carlo di Napoli come Nannetta in Falstaff diretta da Jeffrey Tate, ed ha successivamente debuttato nei maggiori Teatri italiani (Torino, Bologna, Parma, Arena di Verona, Macerata, Circuito Lombardo…) in opere come  L’Elisir d’amore, Così fan tutteDon PasqualeDie ZauberflöteUn ballo in mascheraLa Bohéme, FalstaffRomeo et Juliette, Gianni Schicchi ; ha inoltre cantato a Bologna in una nuova produzione di Orphée et Eurydice al fianco di Roberto Alagna, incisa per Deutsche Grammophone.

Ha debuttato alla Scala ed al Covent Garden in nuove produzioni di Un Ballo in Maschera, che canterà anche all’Opera di Roma ed alla Fenice per l’apertura della Stagione 2017 diretta da Myung-Whun Chung, prima di tornare al Covent Garden per un nuovo Così fan tutte.

Tra gli impegni recenti e futuri, Le Nozze di Figaro al Festival di Cartagena, La Wally a Piacenza, L’ elisir d’amore al Carlo Felice di Genova, Werther a Palermo, il debutto come Liù in Turandot a Genova, il debutto in Contessa ne Le nozze di FigaroUn ballo in maschera a Venezia, Il Corsaro a Piacenza, Micaela in Carmen all’Arena di Verona, di nuovo Adina al festival di Macao, Così fan tutte al Covent Garden diretta da Stefano Montanari, di nuovo Contessa al Maggio Musicale di Firenze e a Ravenna, Alice in Falstaff a Piacenza e Micaela in Carmen alla Fenice.

Giacomo Puccini, La rondine – Bevo al tuo fresco sorriso (Sierra/Meli/Gamberoni/Lippi)

Fabio Armiliato

fabioarimiliato.com

Cantante e attore, è da oltre tre decenni uno dei più importanti tenori della scena lirica internazionale, acclamato dal pubblico grazie alla sua vocalità, al suo carisma interpretativo, all’impressionante registro acuto e alla sua innata musicalità. Nato a Genova e diplomatosi al Conservatorio Niccolò Paganini, nel 1984 ha debuttato giovanissimo nel Simon Boccanegra di Verdi col Teatro Carlo Felice di Genova in trasferta a Savignone (GE). Da quel momento ha iniziato una grande carriera che lo    porta ad interpretare i ruoli primari nei teatri più prestigiosi del mondo: il Mettropolitan Opera House di New York, il Teatro alla Scala di Milano, l’Opéra de Paris, l’Arena di Verona, il Teatro del Gran Liceu di Barcelona, l’ NHK di Tokyo, l’Opera di San Francisco, il Teatro Real di Madrid, la ROH Covent Garden di Londra, la Bayerische Staastoper e la Wiener Staastoper, solo per citarne alcuni. Emozionanti le sue interpretazioni nel ruolo di Mario Cavaradossi in Tosca, per il quale è considerato interprete di assoluto riferimento. Tra i recenti successi, ricordiamo i Pagliacci al Festival “ Ruggero Leoncavallo “ e al Festival della Reggia di Colorno ( PR ), il debutto nel ruolo di Luciano di Chablis nel Si di Pietro Mascagni al Teatro Goldoni di Livorno, l’ Adriana Lecouvreur al Teatro Filarmonico di Verona e Carmen all’ Arena di Verona riscuotendo sempre un grandissimo successo unanime di pubblico e di critica. Nel 2012 viene chiamato da Woody Allen a debuttare sul grande schermo, recitando da protagonista a fianco dello stesso regista nel film “ To Rome with love “ e imponendosi con questa esperienza anche nel mondo del cinema. Nel 2014 ha creato insieme al pianista Fabrizio Mocata il progetto “ RecitaL CanTANGO “ che riscopre le radici belcantiste italiane del “ Tango Cancion “, suscitando grande interesse nei media di tutto il mondo. Insignito di moltissimi importanti Premi alla carriera, nel 2018 è stato anche insignito dell’onorificenza di “Corrispondente Diplomatico di Malta” per meriti artistici e umanitari internazionali e della carica di “Ambasciatore di Genova nel Mondo”. Da anni Fabio Armiliato svolge anche attività di insegnante di tecnica e interpretazione vocale.           

Daniela Dessì e Fabio Armiliato “Mario! Mario! Mario!…” (TOSCA)

Archi all’Opera

Il quintetto “Archi all’opera” nasce da una stretta collaborazione tra componenti dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova i quali decidono di aprire un nuovo capitolo della loro vita artistica dando vita a questo quintetto di strumenti ad arco, ponendosi come obiettivo la divulgazione della musica classica… ma non solo!

Il repertorio, molto vasto e in continuo ampliamento, comprende i migliori brani appartenenti a diversi periodi storici: dal rinascimento al ‘900, passando per il Barocco, il neoclassicismo e il Romanticismo per arrivare ai giorni nostri con diversi arrangiamenti di musica moderna.

Il Quintetto “Archi all’Opera” ha svolto numerosi concerti in vari ambiti che spaziano dal Teatro Carlo Felice a diverse sale d’ascolto, chiese, scuole , musei, ambasciate ottenendo sempre un ottimo successo di pubblico e di critica.


Maria Letizia Poltini

Nasce a Genova il 22/08/1984 e frequenta presto il Conservatorio N. Paganini, diplomandosi nel 2004 in pianoforte e successivamente acquisendo la laurea di specializzazione per maestri collaboratori di sala e palcoscenico.


Collabora all’interno del Laboratorio Lirico “Spaziomusica”, organizzato dal soprano Gabriella Ravazzi, come pianista per l’allestimento de “La Traviata” e “Un ballo in Maschera” di G. Verdi, sotto la supervisione del maestro Maurizio Arena. 


In seguito è impegnata con il Teatro dell’Opera Giocosa per la messa in scena de “La Cenerentola” di G. Rossini e “Così Fan Tutte” di W.A. Mozart presso la Fortezza del Priamar e Teatro Chiabrera di Savona, il Teatro Sociale di Rovigo e di Trento.


Prende parte alla formazione orchestrale del “Rondò Veneziano” diretta dal maestro Gianpiero Reverberi, esibendosi in teatri come il Gasteig di Monaco di Baviera e a Mosca. 

Collabora inoltre con l’associazione “OperaOpera” ed altre associazioni liguri per la messa in scena in forma di antepiano di opere come La Boheme, Cavalleria Rusticana, Die Zauberflote, Don Giovanni, oltre a concerti lirici e masterclass.


Oltre all’attività di pianista, affianca anche quella di cantante con il gruppo vocale Cluster, che dal 2005 ad oggi conta migliaia di concerti in Italia, Europa e USA, cinque incisioni discografiche di cui tre pluripremiate ai CARA’s (Contemporary A Capella Recording Awards) e numerose apparizioni televisive.


Dal 2009 è coinvolta nell’attività concertistica dei Cameristi dell’Orchestra Classica di Alessandria sia in qualità di pianista che di cantante.


Maurizio Roi

Per molti anni consigliere comunale a Bagnacavallo e a Lugo di Romagna di cui dal 1989 è stato prima vicesindaco ed assessore al bilancio, al personale e alla cultura e poi sindaco dal 1993 fino a giugno 2004. Nel periodo del suo mandato di sindaco ha ricoperto l’incarico di Presidente del Consorzio Provinciale per la formazione professionale della Provincia di Ravenna, di Presidente dell’Azienda Municipale multi servizi della Bassa Romagna TEAM, e Presidente dell’associazione intercomunale dei comuni della Bassa Romagna e della Fondazione Teatro Rossini di Lugo. Dal 1998 al 2004 è stato membro dell’Assemblea Regionale delle Autonomie dell’Emilia-Romagna e Presidente della Commissione Cultura e Formazione.
Dal 1997 al 2015 è stato Presidente di ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna.
Dal 2004 al 2010 è stato membro del consiglio d’amministrazione della Banca di Romagna e dal 2010 al 2014 è stato Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo di Romagna. Nel biennio 2013/14 è stato vicepresidente dell’Associazione Fondazioni Casse di Risparmio e Banche Monti Emilia Romagna.
Dal gennaio 2006 al giugno 2013 è stato Presidente della Fondazione Arturo Toscanini di Parma, la più importante orchestra regionale italiana, di cui è divenuto Sovrintendente nel dicembre 2013. Durante il suo mandato la Fondazione ha ricevuto un grande riconoscimento da parte di Eurispes (l’Istituto di studi politici economici e sociali) che l’ha inserita fra le 100 eccellenze italiane Collabora con diversi giornali e riviste. Dal 2006 al 2013 è stato Vicepresidente vicario dell’Agis. Dal settembre 2014 è Sovrintendente della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova.


Leggi le ultime news ->

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.