Recensione “C’è sempre un lieto fine” di Charlotte Lucas

5154hzdlzol

Titolo: C’è sempre un lieto fine

Autore: Charlotte Lucas

Editore: Garzanti

Genere: Rosa

Data pubblicazione: 4 Ottobre 2018

Voto: 4/5

Cartaceo -> 18,60€ |Ebook -> 9,99 €


Sinossi

Se c’è una cosa di cui Ella è fermamente convinta è che tutte le storie abbiano un lieto fine. E non potrebbe essere altrimenti per lei che da sempre crede nelle favole e tiene un blog in cui si diverte a riscrivere i finali di film e romanzi famosi, riscuotendo grandissimo successo. Fino al giorno in cui scopre che il fidanzato la tradisce. E all’improvviso è costretta ad aprire gli occhi: forse, nella realtà, il finale da favola non esiste? Così, in preda all’agitazione, inforca la bicicletta e si scontra con uno sconosciuto. Si chiama Oscar, ma Ella non fa nemmeno in tempo ad aiutarlo che è già sparito nel nulla. Per fortuna lascia dietro di sé il portafogli, l’unica cosa che può aiutarla a rintracciarlo per chiedergli scusa. È il minimo dopo quello che è successo. Appena lo apre, ne fuoriesce una pioggia di bigliettini scarabocchiati con enigmatiche annotazioni e strani indirizzi. Sembrano indizi messi lì proprio perché lei li trovi. Un invito a capire cosa si nasconda dietro quegli appunti in apparenza incomprensibili. Bigliettino dopo bigliettino, Ella capisce che quell’uomo ha avuto un passato difficile e che ora ha bisogno del suo aiuto. Piano piano entra nella vita di Oscar e lo incoraggia a rimettere insieme i pezzi della sua esistenza. Ma il suo compito non è ancora finito: ha in serbo una grande sorpresa per Oscar, un gesto semplice e naturale che racchiude in sé tutta la forza della gentilezza e dell’amore. Solo se riuscirà a portare a termine il suo proposito, potrà dire di aver regalato a quello sconosciuto il lieto fine che gli ha cambiato la vita. Un lieto fine che forse ci sarà anche per lei.

Recensione

Eccoci qui con una nuova recensione, questa volta il genere è rosa e ammetto non sia tra i miei preferiti, ma ho deciso lo stesso di cimentarmi in questa lettura. La giovane come me ha un blog, e scrive della proprio vita, in cui sembra andare tutto meravigliosamente bene, un fidanzato perfetto e un matrimonio da favola da organizzare. La realtá però è molto diversa, il fidanzato l’ha tradita la sera prima di chiederle la mano e il matrimonio non è più all’orizzonte. Inoltre, a causa di una serie di eventi alquanto bizarri, si ritrova a fare da tuttofare ad un uomo che ha perso la memoria a causa di una caduta. Secondo voi, chi è ad aver causato la caduta? Proprio la giovane. Insomma non posso specificare molto altro perchè i fili conduttori sono talmente ingarbugliati e spesso fuori dalla logica comune, che se mi mettessi a spiegarli rovinerei la lettura a chi si accinge a farla. Quello che ci tengo a specificare è che la parte humor non manca assolutamente e molto spesso mi hanno ricordato lo stile di Shopie Kinsella.

La narrazione scorre in maniera fluida, ed è molte divertente la diversificazione che è stata fatta tra i capitoli narrativi e i capitoli/articolo del blog, con tanto di menù ed intestazione. Inoltre l’aggiunta dei commenti degli utenti la trovo una genialata. 😊😉

Non posso aggiungere molto altro perchè vi rovinerei la lettura che vi consiglio assolutamente di fare. Di certo non ci troviamo di fronte ad un libro che passerá alla storia, però posso assicurarvi che si tratta di un’idea che spicca tra il mucchio.

Un saluto e alla prossima recensione, voto 4/5.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.