Un viaggio tra storia e politica -Washington DC

Una vacanza a Washington D.C., capitale degli Stati Uniti, merita il costo del biglietto aereo. Da poco tempo è attivo il volo diretto Roma-Washington.

La capitale americana è uno splendore di architettura che si amalgama tra moderno e storico: dal distretto finanziario e politico alle zone più periferiche con le stupende ville in stile coloniale, con richiami palladiani.

In questa stupenda città si possono visitare i numerosi edifici storici e i famosi Smithsonian Institution e la Library of Congress. Come dicevo a differenza di New York, a Washington siamo immersi nella storia e nel cuore della politica. È facile veder passare Limousine e SUV neri di diplomatici e governatori.

Cosa c’è da visitare? La lista è lunga, possiamo iniziare con il Campidoglio, che è l’edificio più famoso. Successivamente si può ammirare il Lincoln Memorial, ricordando il film Nato il 4 luglio con un bravissimo Tom Cruise. In questa stupenda metropoli c’è anche il National Gallery of Art, uno dei musei più importanti al mondo per le sue opere esposte. Non c’è solo questo museo, ma anche: il Hirschhorn Museum and Sculpture Garden, la Dumbarton Oaks Research Library and Collection, il Freer Gallery of Art. Poi se non siamo sazi possiamo visitare il National Museum of Natural History e il famoso National Air and Space Museum. Di certo saranno giornate molto impegnative, intrise di cultura e non ci si pente della scelta. A Washington c’è anche la Library of Congress, con oltre trentadue milioni di volumi e la National Library of Medicine e la National Agricultural Library, indubbiamente da visitare. Per chi ama W. Shakespeare deve assolutamente fare un tour alla Folger Shakespeare Library. Logicamente chi visita Washington desidera fare un giro anche alla Casa Bianca, ma da quando si è insediato Trump questo tour è più complicato. Da ricordare molto bene che la visita va prenotata sei mesi prima e può essere cancellata dalla sicurezza in qualsiasi momento, tenere sempre portata di mano il passaporto. Naturalmente il giorno del tour vi consiglio di arrivare leggeri, i controlli sono strettissimi.

La città come? Stupenda! Strade alberate, pulite e grandi; ma si sa in America è tutto ampio. La città e ben servita da autobus e metro. Le linee metro sono contraddistinte dai colori e sono sei. A differenza di New York qui si va da capolinea a capolinea e non viaggia di notte. Quindi bisogna stare attenti agli orari, il suo prezzo dipende dalla tratta e dall’orario; anche qui consiglio la card che va strisciata al tornello.

Dove mangiare? Anche a Washington non ci sono di questi problemi, ci sono i più famosi fast food per chi va al risparmio e buoni ristoranti.

Cosa non bisogna dimenticare di visitare? Certamente Georgetown quartiere caratteristico, dove è piacevole camminare per le stradine e immergersi tra le casette colorate o sontuose ville storiche, marciapiedi di mattoni rossi respirando profumi di storia. Bisogna trovare il tempo per visitare Arlington, il suo famoso cimitero monumentale e fermarsi ad ammirare il cambio della guardia al Milite Ignoto, qui si respira il vero patriottismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.