Recensione “Ready player one” di Ernest Cline

51halpisqgl

Titolo: Ready player one

Autore: Ernest Cline

Editore:  Dea Pianeta

Genere: Dispotico/Fantasy

Data pubblicazione: 6 Marzo 2018

Voto: 5/5

Cartaceo -> 17 € | Ebook -> 9,99€


Sinossi

Nell’anno 2045, la realtà è un brutto posto. Gli unici momenti in cui Wade Watts riesce a sentirsi davvero vivo sono quelli che trascorre connesso a OASIS, il vasto universo virtuale dove gran parte dell’umanità passa le sue giornate. Quando l’eccentrico creatore di OASIS muore, un video diffonde una serie di complicati indovinelli basati sulla sua ossessione per la cultura pop del passato. Chiunque riuscirà a risolverli per primo erediterà la sua immensa fortuna – e il controllo di Oasis. Wade riesce a scovare il primo indizio, e subito si ritrova assediato da rivali pronti a uccidere pur di sottrargli ciò che gli spetta. La gara è cominciata – e vincere è l’unico modo per sopravvivere.

Recensione

Ci sono film che ti conquistano talmente tanto che terminata la visione ti portano a pensare “bene ora devo assolutamente leggerne il libro!”. Sappiamo benissimo infatti che molto spesso i film per esigenze varie sono tagliati o ridimensionati in base al libro da cui sono tratti. Perché comunque ne sono tratti, non sono una versione vera e propria del testo e questo ne è un esempio lampante. Per farvi un esempio concreto, i Film di Harry Potter sono in ogni caso rimaneggiati ma rimangono comunque fedeli all’originale, nonostante vi siano particolari che hanno lasciato i lettori un pochino delusi. Questo è molto peggio, nonostante infatti io abbia visto il film appena uscito e siano passati circa 6 mesi, mi è quasi sembrato di leggere tutta un’altra storia. Oltre infatti all’ambientazione, la strama in generale e i personaggi principali (ma non tutti), il resto è totalmente rivisitato. Immagino a causa della resa che sullo schermo sarebbe stata difficile rendere, in ogni caso, non andrò maggiormente nello specifico, in primis per evitare spoiler e in secondo luogo perchè questa rimane una recensione del libro e non un triva le differenza tra i due.

Parlando quindi nello specifico del romanzo, mi è piaciuto? Si, tantissimo! Nonostante non si tratti di un volume breve, la lettura è volata, e non perché la trama mi era comunque già congeniale in linera di massima, semplicemente perché i colpi di scena sono talmente ben escoginati e tenuti sulle spine, da tenere il lettore incollato alla pagina sempre e in ogni istante. La noia non arria mai e la voglia di saperne ancora e ancora rimane una costante fissa.

Ci troviamo in un futuro prossimo, dove la tecnolgia e nello specifico Oasis sono molto spesso una realtà parallela che concede a chiunque di assumere un’altra identità ed essere chiunque voglia. Anche la scuola per chi vuole può essere frequentata on-line, trasportando i più poveri lontani dalle baracche dove sono nati e cresciuti. Ogni bambino viene dotato di una console che gli concede di connettersi e grazie a software gratuiti di imparara a leggere e a far di conto.

Colui che ha inventato Oasis muore improvvisamene dopo quasi un decennio di silenzio e apparizioni solo tramite il proprio Avatar. Muore senza lasciare eredi e decide di indire una gara, chi vincherà erediterà il suo intero patrimonio. Per anni e anni persone proveniente dai vari capi del globo, decidono di seguire le tracce lasciate e cercare di vincere, ma purtroppo con scarso successo. Quando improvvisamente al primo posto nel contatore appare un Avatar al cui capo vi è un giovane, Wade….la prima delle tre chiavi è stata trovata e la gara è solo all’inizio.

Una storia avvincente, piena di colpi di scena totalmente inaspettati. L’azione non manca e non è per nulla banale ne scontata, potreste saltarla certo, ma fidatevi vale la pena la leggiate, non capita infatti tanto facilmente di trovare poteri o combo di azioni tanto spettacolari ed inusuali.

Voto 5/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.