Favola di mezza estate

Bentornati,

ecco la versione estiva/post lockdown di Calle a novembre.

In questo tempo sono successe molte cose ed in questo post voglio fare spoiler. Non parlo di Netflix o Europa league, parlo del qui ed ora, uno strano concetto che il mio metabolismo accetta e rifiuta ciclicamente.

Sapete, d’estate si diventa matti, parafrasando Woody Allen, peccato però che gli psicanalisti sono in vacanza. Ho un’amica che ultimamente mi fa da bilanciere, e prima di pubblicare il prossimo post, un’intervista ad una persona speciale, credo occorra un po’ di palestra. 

Vi racconto una storia, si tratta di una donna che non sa ciò che vuole, ed incontra nel suo percorso tante bussole, che indicano ognuna una strada diversa. All’ultima bussola trovata si ferma e guarda tutte le altre. Le direzioni si annullano una con l’altra ed allora decide di restare ferma. Fisicamente ferma, mentalmente in movimento. Si ricorda improvvisamente di un viaggio lasciato in sospeso da tempo, perché troppo duro da fare  sola. Riapre le valigie, butta dentro un quaderno, del vino, degli slip ed il telefono. Cancella tutti numeri in rubrica, tranne quello della sua amica. Anche lei sta viaggiando, ma sono distanti. Ogni tanto si chiamano e si raccontano i paesaggi più emozionanti che hanno visto. Una vorrebbe fermarsi al primo paesaggio stupendo, l’altra, invece, prosegue, certa di ritrovare quel posto alla fine del suo giro. Così, tra crampi e trascinamenti, entrambe compiono un percorso. 

Una delle due si perde, non conosce altre strade, ed ha buttato le sue bussole, così una notte poco stellata chiamò l’amica e le disse – non so cosa fare, sto male qui sola – e l’amica le rispose – non sei lì sola, ci sei tu con te e non devi avere paura. Resta nel buio, resta con te, ed il panorama migliore ti sveglierà una mattina presto. Tu non arretrare, ma non avanzare nemmeno, lascia che tutto ti parli ed allora saprai cosa dire. –

Se all’improvviso le foglie verdi delle ninfee diverranno grigie lo vedrai, se all’improvviso il sole ti illuminerà il volto, lasciando posto solo al tuo sorriso lo vedrai, ma tu non temere io sarò qui. Aspetterò con te la felicità che ti sei meritata in questa vita intera. 

Buona estate e buon viaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.