Ande dimenticate. Cronache di viaggio dalla Sierra peruviana | Manuel Santoro

  • Copertina flessibile: 176 pagine
  • Editore: Alpine Studio (27 febbraio 2020)
  • Collana: Orizzonti 2.0

Cartaceo -> 16,80€

Terre aspre e a tratti inospitali, le Ande peruviane. Questo è un viaggio che svela una storia che qui in Europa si conosce appena. Le montagne della Sierra, infatti, celano anni di sofferenze vissute in uno dei periodi più bui della storia del Perù, gli anni di Sendero Luminoso, l’organizzazione terroristica d’ispirazione maoista che ha macchiato di sangue il paese fin dal 1970 e attiva ancora oggi. L’autore ha creato un itinerario della memoria dove storie passate si incontrano con la voglia di sapere di più. Parte da Ayacucho, una vivace città nel centro del Perù, e visita alcune comunità contadine in un viaggio a stretto contatto con le popolazioni locali, sicuro che accanto a tragici ricordi sopravvivano racconti e leggende tramandate di generazione in generazione. Passando dalla caotica Huancayo e dal villaggio rurale di San José de Quero, si sposta nella regione di Lima che custodisce un insediamento dove ancor oggi è parlata una lingua di origine millenaria. Sedotto dal fascino dei luoghi e dalla forza delle persone incontrate, conclude il suo viaggio nel cosmopolita distretto di Miraflores a Lima, simbolo di una rinascita nazionale. Tra la bellezza dei luoghi andini, gli eventi si delineano con chiarezza senza mai perdere il contatto con il peregrinare dell’autore, fatto di emozioni e incontri, vero motore di qualsiasi viaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.