Recensione "I sogni di Giulia (ovvero le vie dei sogni)" di Massimo Rigamonti

Una favola riservata a tutti dai piccoli ai grandi, per i piccoli perché sono bambini ed ai grandi perché hanno bisogno di nutrire il bambino che è in loro. Un viaggio di sogno per le vie dei sogni riscoprendo antichi e semplici valori proprio come li l’avrebbe raccontati la vostra nonna.

Titolo: I sogni di Giulia (ovvero le vie dei sogni)
Autore: Massimo Rigamonti
Editore:  Indipendente
Genere: Letteratura per ragazzi
Data di pubblicazione: 9 Dicembre 2018
Voto: 5/5
Compra su Amazon

Recensione

Qual é la sostanza dei sogni? Il raziocinio umano può quantificarli o inserirli entro uno schema preconfezionato? In realtà, la tematica del sogno é molto ampia e complessa, infatti sono innumerevoli le teorie che hanno cercato di fornire delle spiegazioni logiche che potessero quanto meno spiegare razionalmente i contenuti dei sogni ad esempio la Psicanalisi di Freud (é nota a tutti “L’interpretazione dei sogni” del 1900). In relazione al libro “I sogni di Giulia (ovvero le vie dei sogni)” ci verrebbe spontaneo chiederci: “I sogni veri sono quelli che viviamo a occhi aperti oppure il sogno per essere definito tale deve necessariamente tramutarsi in quel substrato inconscio che emerge mentre noi dormiamo?”. Ponendoci un altro interrogativo potremmo pensare che il sogno é l’insieme di questi due fattori citati? Ancora le Scienze Cognitive non ci danno un quadro chiaro e coerente, quindi non è questa la sede in cui argomentare delle scoperte che sono state fatte ultimamente.

Massimo Rigamonti, inserendo delle filastrocche nella ordita trama, entra in modo fiabesco nell’immaginario infantile infatti la piccola Giulia, con la genuinità che più la caratterizza, fa germogliare dentro di sè il seme della curiosità; questa componente Bruneriana si interseca con il suo fanciullesco interesse  a priori atto a scrutare l’universo. Con il prezioso aiuto dell'”omino dei sogni” Birich Biric la piccola protagonista volerà fra i dolci meandri di tutti regni  fatati in cui prendono vita i sogni di tutti. La missione di Biric é nobile perché si pone l’obiettivo di far riscoprire ai bimbi la fantasia e la creatività. L’intento pedagogico é preponderante tanto é vero che l’omino dei sogni sente una vocazione intrinseca che gli suggerisce il profondo bisogno dell’altro: una regola imprescindibile é “far del bene al prossimo” che Biric definisce elegantemente “regola d’oro”. Che cos’è il bene? In teoria tutti lo sappiamo, ma come ci fa notare Biric sembra quasi impossibile metterlo in pratica perché la bontà é una virtù che l’uomo dovrebbe esercitare ogni giorno; insieme a essa si muove di pari passo l’amore per l’uomo, per il creato e per i preziosi elaborati umani(letteratura, arte, musica, fotografia, cinema).

“I sogni di Giulia (ovvero le vie dei sogni)” é un libro che ha suscitato in me molte reminiscenze infantili come: “Alice nel paese delle meraviglie“, “Il Piccolo Principe“, “Il Mago di Oz” e “La storia infinita“. I discorsi del vecchio saggio, unico abitante  della montagna che collegava le vie dei sogni, sull’inscindibilità del bene e del male (affrontati attraverso la sapiente metafora degli scacchi) abbracciano un vasto campo di implicazioni etiche e toccano le profondità del cuore della piccola Giulia. Infine il messaggio di Nettuno, re del mare, che incoraggia la pargoletta a rispettare il suo corpo, in quanto costituito da microrganismi, é più  che mai attuale. Lo stile magico e fanciullesco di questo “romanzo fiabesco” regala appassionati istanti di leggerezza e tenerezza ai lettori, infatti si tratta di un testo incantato scritto per coloro i quali si ergono a una dimensione contemplativa e oblativa, la fantasiosa storia di Giulia crea un cosciente distacco dalla realtà materiale che mortifica i sentimenti umani e li svilisce. Possiamo essere ancora sognatori? Le vie oniriche volano fra i sentieri della nostra immaginazione come ci ha illustrato Massimo Rigamonti  con il suo animo candido e colto conducendoci verso l’universo dello stupore infantile ossia il vero motore propulsore dell’avvenire umano.

Compra su Amazon ->


Testi citati [clicca sul titolo per maggiori info]:

Un commento Aggiungi il tuo

  1. saxmax58 ha detto:

    Buongiorno,
    è fatta veramente bene.
    Grazie e complimenti.
    Massimo Rigamonti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.