Recensione “La mia ultima notte a Sharm” di Marinella Boccadamo

Titolo: La mia ultima notte a Sharm

Autore: Marinella Boccadamo

Editore: Leone Editore

Genere: Romance, Storie di vita

Data pubblicazione: 8 Giugno 2017

Voto: 4-/5

Cartaceo – >10,90€ | Ebook -> 3,99€


Sinossi

Roberta, milanese cinquantatreenne con un divorzio alle spalle, vive da sola e non ha obblighi verso nessuno. Dopo aver assistito al funerale della madre, in un freddo giorno d’inverno, sente che deve lasciarsi alle spalle tutto quel gelo, esterno ed interno, e partire, verso il caldo e il sole di Sharm El Sheikh. Il mare da fiaba, le nuotate, il cibo dato ai gatti del resort, e l’amicizia con una donna russa di rara bellezza, Svedana… Viene colpita da Magdy, gentilissimo e prestante bagnino del resort, e una sera il bel giovane (anche «troppo» giovane, per lei) cerca di baciarla. Tra illusioni, disillusioni, ostacoli, brusche frenate e ripartenze a razzo, Roberta e Magdy si cercano, si fraintendono, si capiscono, si svelano, fanno l’amore… Da cliché di evasione vacanziera, per Roberta Sharm si fa – grazie a Magdy, Svetlana e tutta la varia umanità di turisti – un «luogo dell’anima e dell’avventura vitale». Ma è realtà oppure solo un miraggio, una fatamorgana, un’infatuazione estiva?

Recensione

Ho divorato il libro tra un viaggio e l’altro in treno e la lettura è volata come non mai. Probabilmente oltre che per lo stile non troppo impegnativo, anche perché i capitoli sono molto brevi, spesso come dei flash, quasi a mostrarci un’istantanea sul momento. Tutto ciò che è superficialità è abbandonata, quindi non troverete grandissime descrizioni o pagine e pagine di riflessioni, anzi! Sembra quasi infatti che l’autrice abbia voluto delineare i contorni, per poi lasciare al lettore la possibilità di deciderne i colori, le sfumature e i vari piani di messa a fuoco.

Una lettura perfetta per l’estate, perché leggera e non troppo impegnativa, ma se pensate sia il classico romance smieloso o passionale, siete sulla strada sbagliata. Qui le emozioni sono il fulcro e il carburante per il cambiamento della protagonista. L’incontro con il giovane addetto alla piscina dell’Hotel in cui alloggia, è presentato con un flash futuro, seguito poi da incontri cronologicamente successivi. Ma nemmeno i flashback mancheranno, messi con gusto ed eleganza al momento giusto.

Ciò che permane da questa lettura è come l’autrice abbia scelto la strada non più facile per portarlo a termine. Avrebbe infatti molto spesso potuto cogliere opportunità che le avrebbero permesso di scrivere pagine e capitoli in più arricchendo sotto alcuni punti di vista la lettura, ma in realtà non la storia e il messaggio in se. Non posso quindi che fare i complimenti all’autrice per aver sostenuto la sua idea fino alla fine. Avrebbe infatti potuto scrivere un classico Romance, alla portata di tutti. Ma ha scelto invece il rischio che alcuni lettori potessero rimanere un pochino interdetti dalla scarnitá apparente, ma che altri potessero invece rinamenerne colpiti e toccati nel profondo.

Non mi dilungo troppo sulla trama perché non vorrei fare spoiler e levari la sorpresa di alcune situazioni alquanto divertenti e un pochino surreali. Ciò che invece mi è mancata è una maggiore profondità interiore della protagonista, avrei infatti preferito sapere di più sul suo Io e su ciò che provava e sentiva al di là di ciò che viveva. Votazione 4-/5.

Consigliato agli amanti dei rosa e non solo, perché rinascere e prendere in mano la propria vita può capitare a chiunque e chissà che non possa essere uno spunto di riflessione per qualche lettore. Buona lettura e alla prossima recensione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.