Recensione “David Lynch: il tempo del viaggio e del sogno” di Valerio Monacò

41z9vptakml-_sx355_bo1204203200_

Titolo: David Lynch: il tempo del viaggio e del sogno

Autore: Valerio Monacò

Editore: NPE

Genere: Biografico

Data pubblicazione: 25 Ottobre 2018

Voto: 3,5/5

Cartaceo -> 14€ 


Sinossi

Dall’infanzia al processo creativo che ha portato alla rivoluzione definitiva della terza stagione di Twin Peaks attesa per 25 anni, la vita, le opere e le strade oscure di David Lynch. La conoscenza e il sapere che irradia di luce e tenebra, l’intensità con cui il regista di Missoula ha vissuto la sua vita riempie le pagine di questo saggio politicamente scorretto, sulfureo, ironico e toccante, dalla gioventù, irripetibile momento di slancio che plasma l’avvenire, allo stupore per ogni cosa che nutre l’anima. ll cinema come musica scelta da Lynch per ballare il suo futuro, la ribellione e l’individualismo che separa la vita dall’ignavia, un personalissimo percorso creativo per attraversare il fiume dell’esistenza. Dalle opere pittoriche anticonformiste che lo mettono al riparo dal belare, agli esordi con i primi disturbanti corti che sanguinano e portano ad Eraserhead e alle lacrime nella Londra vittoriana – con un vasto approfondimento fissato nell’anno 1888 sulla tenebra dell’essere umano – di The Elephant Man, le smorfie di Dune, l’orgoglio di Velluto Blu e la spudoratezza di Cuore selvaggio, fino al luogo dove il vento invoca il suo nome: Twin Peaks, quando il cinema è entrato per la prima volta in una serie tv e nelle case di milioni di persone. E ancora Fuoco cammina con mel!, Hotel Room, il perverso Strade Perdute, il dolcissimo soffio di vita di Una storia vera, Mulholland Drive e Inland Empire, perfetta manifestazione di un modo di raccontare per immagini inimitabile e irraggiungibile. Inoltre i frammenti di The Cowboy And The Frenchman, Industrial Symphony no 1, Lumiere e DumbLand, fino all’esperimento del video-concerto Duran Duran e una ampia parentesi sul Lynch musicista. Per chiudere, il capitolo fiume sull’ultima stagione di Twin Peaks, summa del percorso creativo e di vita dell’artista statunitense

Recensione

Da profana del mondo di David Lynch , sento di ringraziare l’autore, Valerio Monacò per avermi fatto scoprire un personaggio eclettico e seducente che è colui a cui è dedicato il libro.

Immagino che lo scopo finale sia quello di indurre il lettore ad approfondire tutte le varie sfaccettature e sfumature che accompagnano Lynch e le sue opere (dai quadri ai film) e qua va un complimento all’autore.

Molto interessante la prima parte sulla vita e la seconda che va ad approfondire film dopo film, la scrittura e’davvero coinvolgente e qua va un secondo complimento a Monacò che ha una capacità di evocare immagini, emozioni ed atmosfere molto naturale.

D’altra parte c’ è da segnalare una tendenza che spesso si presenta, di divagare un pò troppo su alcuni argomenti, in special modo, quelli che sembrano suscitare particolare interesse allo scrittore che spesso si dilunga provando a interpretare pensieri e le opere di Lynch. Questa caratteristica che perdoniamo all’autore per la bontà delle descrizioni, collocata in un quadro generale però, contribuisce a rallentare la lettura. Una biografia per natura va letta, studiata, metabolizzata e richiede un tipo di attenzione e tempi diversi rispetto a quelli dedicati a un romanzo, ne consegue che questo piccolo disguido (di cui lo stesso Monacò è consapevole) rende la lettura un pò stentata e faticosa, tuttavia non meno bella o meno evocativa.

Libro consigliato , sia per l’argomento trattato, che costituisce il kit base per una cultura generale del cinema degli ultimi tempi sia per un’immersione a tutto tondo nella vita, nei film e forse anche un pò nella testa del grande regista, grazie alle generose ed efficaci descrizioni dell’autore .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.