Recensione “Miss Amelia accalappia un Duca” Le Cronache di Caversham il Prequel di Sandy Raven

51wzge3nsbl-_sx322_bo1204203200_

Titolo: Miss Amelia accalappia un Duca

Serie: Le Cronache di Caversham il Prequel

Autore: Sandy Raven

Editore: Sandy Raven

Genere: Regency

Data pubblicazione: 3 Aprile 2016

Voto: 4/5

Cartaceo -> 10,68 € | Ebook -> 0,99 €


Sinossi

La zitella Amelia accetta una posizione da dama di compagnia per la propria zia, un’arrampicatrice sociale che sta progettando il suo prossimo matrimonio, prima ancora di uscire dal lutto per il suo secondo marito. E l’uomo a cui sua zia sta dietro non è altri che il facoltoso vedovo, il duca di Caversham.A una festa a cui partecipano sia il duca che la zia, Amelia rimane inorridita davanti al comportamento della sua parente, quindi decide di nascondersi nella biblioteca e nel giardino del suo ospite per tutta la durata della loro visita. Durante una passeggiata di sera, nel labirinto, incontra un signore di una certa età, che la intriga e la eccita. Fugge via senza saperne il nome, solo per incrociarlo di nuovo in biblioteca qualche giorno dopo, dove, con enorme stupore di Amelia, lui la bacia. E lei restituisce il bacio!Amelia e il duca vengono sorpresi nel loro abbraccio appassionato dalla zia. Imbarazzata per il proprio comportamento libertino, Amelia fugge dalla stanza credendo che lui l’abbia usata per evitare la megera. Dopo aver affrontata quest’ultima, il duca fa ciò che crede sia la cosa più onorevole da fare, e progetta di sposare Amelia.Solo che non glielo chiede.

Recensione

Un piccolo romanzo che definirei tascabile, carino semplice e appassionate.

Ci troviamo nel 1800, una giovane donna ormai orfana con un fratello scomparso deve sopportare e stare agli ordini di una zia egocentrica e avara.

Purtroppo in quel periodo era facile che una ragazza perdesse i genitori molto presto e se avevano origini nobili era la famiglie della stessa che se ne faceva carico….Ovviamente non tutte potevano diventar dame di compagnia, potevano infatti diventare sguattere o cameriere in alcuni casi! Purtroppo a quei tempi la compassione era ben poca e se veniva fatto un atto di bontà, veniva elogiato e fatto presente più e più volte nel corso degli anni.

Il racconto ci fa capire un po’ come erano gestiti gli affare ai tempi…..ebbene si, perché i matrimoni erano dei veri e propri investimenti. La dote di una giovane donna era importantissima, più era elevata e più dimostrava la ricchezza dalla famiglia di cui faceva parte, come il rango sociale.

Miss Amelia è una ragazza intelligente, istruita che anche nella semplicità ha saputo conquistare la fiducia e il rispetto. Il voto è 4/5,  non posso dare il massimo dei voti, perché è un racconto breve ma comunque molto dettagliato. Consigliato! Buona lettura da Letizia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.