Recensione “After”Vol. 1 di Anna Todd

Titolo: After

Serie:  After Vol. 1

Autore: Anna Todd

Editore: Sperling & Kupfer

Genere: Rosa

Data pubblicazione: 9 Giugno 2015

Voto: 3/5

Cartaceo -> 9€ | Ebook -> 6,99 €


Sinossi

Ambiziosa, riservata e con un ragazzo perfetto che l’aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato: una laurea, un buon lavoro, un matrimonio felice… Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s’imbatte in Hardin. E da allora niente è più come prima. Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui nella sua stanza, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo che fa verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c’è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l’inizio di un amore infinito? Che sia davvero questo l’amore?

Recensione

Il libro è da leggere tutto d’un fiato in quanto la scrittura è molto scorrevole. I dialoghi sono interessanti e lessico e contenuto crescono con la crescita caratteriale dei personaggi. Gli aggettivi usati per la descrizione dei protagonisti sono scelti con cura, tanto da delinearli perfettamente: mentre leggevo provavo gli stessi loro sentimenti e inconsciamente assumevo i loro piccoli gesti legati a situazioni particolari. Poche le descrizioni dei paesaggi, quindi mi sono figurata da sola il campus, i dormitori, gli appartamenti, bar, ristoranti. Sono solo due i protagonisti, gli altri sono di controllo e ce li si figura dalle descrizioni del modo di vestire. La storia è trita e ritrita a mio modo di vedere, ormai il genere è il inflazionato, ma la curiosità di leggere il seguito resta.
Voto 3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.