La musica country, questa sconosciuta

È facile scrivere di musica, cantanti e gruppi famosi; il vero impegno è riuscire a far conoscere un tipo di musica che in Italia è pressoché sconosciuta. Quindi, oggi vi voglio parlare della musica country.

Che cosa è la musica country e da dove nasce? È un’unione di melodie popolari o folkloristiche che ha percorso i tempi divenendo uno stile a sé. Le canzoni sono intrise da flussi melodici prodotti dal violino e dal banjo, strumenti musicali portanti per questi suoni. È un genere musicale di cui si sente parlare nei film o nei romanzi, dove il mito del cowboy emerge con prepotenza. Eppure, la famosa cantante pop Whitney Houston cantò “I will always love you” nel film The bodyguard, che era una celebre canzone di Dolly Parton.

In molti possono chiedersi chi è Dolly Parton? Ebbene, è la regina della musica country le cui canzoni risuonano, a volte malinconiche e altre ritmate, in quei suggestivi bar nelle città come Nashville, Dallas e Houston o nei rustici saloon, che sono rimasti lungo le route americane. Locali immobili nel tempio, dove il barista ancora raccoglie i pensieri e i rimbrotti dei suoi clienti, i tavoli sono di legno consunto e i panini vengono serviti in cestini di plastica colorata. Ma la musica country non è solo malinconiche canzoni d’amore, è un genere che ha saputo evolversi assimilando ritmi pop, avvicinandosi così a fasce di età giovanile che sono i reali consumatori del nostro tempo. Se Dolly Parton è la regina di questa categoria, come vuole la tradizione ci deve essere un re e viene indicato in Tim McGraw, e una degna principessa erede come Carrie Underwood. Questi sono nomi ignoti per i lettori italiani, ma negli Stati Uniti sono delle star. Logicamente non possiamo dimenticare nomi come: Randy Travis, Johnny Cash, Willie Nelson, Shania Twain, Faith Hill e moltissimi altri.

Un nome che emerge tra tutti è quello di Carrie Underwood il cui debutto, nella scena musicale, lo si deve alla sua vittoria all’American Idol nel 2005. Ha saputo gestire il suo trionfo, e i contratti derivati da ciò, con maestria ricoprendo la terza posizione come cantante americana di influenza, dopo Madonna e Taylor Swift.

La Underwood è vincitrice di molteplici Awards e sono celebri i suoi duetti con Steve Tyler e Ludacris.

Ma chi é Carrie Marie Underwood? É la classica bionda e bella ragazza americana della porta accanto, di un piccolo paese dell’Oklahoma che canta nel coro della chiesa. Viene da una famiglia semplice: padre contadino, madre insegnante e due sorelle anche loro insegnanti. Gente comune, ma con un futuro talento in casa. Il sogno americano è servito. É proprio la mamma che accompagna la figlia al talent show e la seguirà nell’ascesa. A tale merito voglio ricordare la bellissima canzone Mama’s Song, che la cantante ha dedicato alla madre e che nel video le vede entrambe partecipi, assieme al neo-marito della Underwood.

La maturità artistica la raggiunge con l’album Blown Away e successivamente con Storyteller. La sua bravura duettante con Ludacris, la possiamo notare nella canzone The Champion, divenuta l’inno degli atleti americani nell’ultima olimpiade svolta nella Corea del Sud.

Dopo questo successo si incammina verso un nuovo album che uscirà a settembre 2018, intanto è possibile gustarsi il suo ultimo e atteso lavoro “Cry Pretty” in cui le melodie country si mischiano egregiamente con quelle pop, dando vita a una canzone romantica e incisiva. Il video di Cry Pretty ha scene suggestive, vagamente anni ‘70 che risaltano le parole della canzone finemente interpretata dalla cantante.

 

Annunci

3 pensieri su “La musica country, questa sconosciuta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.