The lady in the van #Film

lady_in_the_van

Miss Shepherd è una donna anziana ed eccentrica che vive in un furgone. Quando arriva a parcheggiare in una tranquilla strada residenziale, inizialmente la sua presenza porta scompiglio presso gli abitanti delle case circostanti. Presto ero, tra la donna e i suoi vicini, tra i quali Alan Bennett, si instaurerà un legame particolare e pieno d’affetto. La donna finita

col vivere nel vialetto dei Bennett per i successivi 15 anni.

  • GENERE: Drammatico , Commedia
  • ANNO: 2015
  • REGIA: Nicholas Hytner
  • ATTORI: Maggie Smith, Alex Jennings,Frances de la Tour, Jim Broadbent, Gwen Taylor, Dominic Cooper
  • SCENEGGIATURA: Alan Bennett
  • FOTOGRAFIA: Andrew Dunn
  • MONTAGGIO: Tariq Anwar
  • PRODUZIONE: BBC Films, TriStar Productions
  • PAESE: Gran Bretagna

Basato sulle memorie dello Scenografo Alan Bennett, è una splendida pellicola biografica ricca di ottima musica e sano umorismo.

Voto 4/5

DVD o Blu-ray su Amazon

CD o Vinile “Originale Motion Pictures Soundtrack”

a1ipkdb1njl-_sl1500_

Compra libro in Copertina Flessibile o in Formato Kindle

a9ce5d78ce5342ef7cfd28be5f8dc433_w600_h_mw_mh_cs_cx_cy

Citazioni

Lo scrittore è doppio, c’è quello che scrivere e c’è quello che vive. E parlano tra loro, litigano. Scrivere è parlare a se stessi, e io lo faccio da tutta la vita e da molto prima che vedessi questa casa per la prima volta 5 anni fa.

Io non ho scelto, io sono stata scelta.

Sarebbe venuta nel mio vialetto, si! Ma solo per farmi lei un favore.

Non ho tempo per le scuse, le scuse sono per il Signore.

Io avevo il dono del talento, avevo il dono nelle mie mani, anche al buio riuscivo a suonare, sono stata costretta a volte. Le chiavi musicali erano come le stanze, il Do maggiore, il Re minore, stanze buie e stanze piene di luce. La musica per me era come un sontuoso palazzo. Solo che ero preoccupata perché suonare mi veniva più facile che pregare e io glielo  dissi “ah è stato è un vero errore”. [..] Il mio confessore disse che era una vena attraverso cui il diavolo si sarebbe insinuato e così mi proibì di suonare il piano, mise fine alla musica in generale. Disse che ci avrei guadagnato in termini di crescita spirituale. Ecco, e così fu, davvero.

Molte delle cose che questa donna fece durante la sua vita io le scoprii soltanto dopo la sua morte, perciò per raccontare la sua storia ho dovuto inventare di tanto in tanto, ma per la maggior parte sarebbe stato impossibile farlo e non mi sto inventando nulla quando dico che fu proprio la mattina dopo quella chiacchierata con lei distesa nel furgone con i capelli puliti che venne l’assistente sociale a portarle degli abiti puliti, lenzuola e pomate e bussò al suo furgone. Ma non era più un furgone, ora era un sepolcro. Perfino ora non mi avventuravo in quella tomba maleodorante, ma mi fece sentire tradito che non fossi stato io a scoprire il cadavere, e che avendo osservato così tante cose per così tanto tempo che non fossi stato io ad assistere alla sua morte. [..]

Tutti quegli anni vissuti sulla mia soglia, ed era una fuori legge. Una vita [..] al cui confronto la mia risulta noiosa.

Sono venuta nel suo vialetto per starci 3 mesi e ci sono rimasta ben 15 anni.

Anche se era entrata nella mia vita in modo del tutto casuale, vi rimase seppure ai margini per così tanto tempo che alla fine non sembrò affatto un caso. Così come i figli e le figlie che continuano a vivere con i genitori continuare a prendersi cura di loro, pensano che questo sia solo un momento di passaggio prima che inizi la vita vera, io ho imparato che non esiste nessun momento di passaggio, ma che il tempo passa.

Ciò che ho imparato e che forse lei mi ha insegnato è che non si mette se stessi in ciò che si scrive, è lì che trovi te stesso.

 

Trailer

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...