Quattro amiche e un paio di jeans [2] La seconda estate di Ann Brashares #Recensione

50242

C’era una volta un paio di jeans: e c’è ancora. La tela si è un po’ consumata, ma quei jeans sono ancora bellissimi, e sono ancora i soli e unici Pantaloni Viaggianti. Un legamente di tela fra quattro amiche pasticcione, sentimentali, ostinate, feroci, che hanno voglia di crescere ma non sanno bene come si fa.

Lena: ha lasciato il suo grande amore greco, Kostos, convinta che la distanza non faccia bene ai cuori. Avrà un’altra grande occasione. E imparerà a piangere.

Tibby: va al college per seguire un corso di cinema. Un sogno che si realizza. Ma poi smarrisce se stessa per emulare i compagni snob e riesce solo a fare del male alle persone che ama.

Bridget: si è tinta di scuro i meravigliosi capelli biondi. E’ prigioniera di se stessa. A liberarla sarà l’incontro con la nonna che non vede da quando era piccola.

Carmen: passionale e impulsiva, non sopporta che la madre, dopo anni di solitudine, sia felice con un uomo. Ha paura che la sua vita cambi.

Il mio pensiero: La differenza con il primo volume della saga è palese. Sia dal punto di vista della scrittura dell’autrice, sia per la trama, i personaggi e la maggiore profondità che troviamo in essi. E’ probabile che al termine del primo volume, la Brashares si sia resa conto di avere tra le mani una storia che avrebbe potuto portarla lontano. Ha quindi probabilmente deciso di approfondire la trama cercando anche uno stile di scrittura più sicuro e adatto anche ad un bacino di lettrici più adulte.

Lena ha lasciato Kostos a causa della lontananza e nonostante i due si ritrovino in seguito, questa scelta li segnerà e li allontanerà nuovamente. Ma un nuovo amore “un colpo di fulmine” le riporterà il sorriso.

Tibby segue un corso di cinema in un College locale e dopo un primo inizio burrascoso nel tentativo di uniformarsi alla massa, torna se stessa e capisce chi sono i amici veri.

Bridget trova delle lettere indirizzate a lei da parte della nonna materna che non vede da moltissimi anni, le legge e decide di andare a trovarla, ma sotto altre sembianze. E’ ingrassata, ha lasciato il calcio e tinto i suoi stupendi capelli biondi. Verrà assunta dalla nonna per sistemare il sotto tetto e mettere in ordine i ricordi di famiglia. Dopo poco la nonna la riconosce nonostante i cambiamenti ma decide di non dirle nulla. Poi finalmente Bridget si palesa e tornerà se stessa: snella, atletica e biondissima.

Carmen come nel primo episodio della Saga finisce per cercare di distruggere la felicità di un genitore. Nel primo caso si trattata della nuova famiglia del padre, ora invece riguarda il nuovo amore della madre.Le nasconderà una telefonata e un messaggio in segreteria, che li allontanerà, ma poi finalmente come nel primo caso la giovane capirà l’errore e farà di tutto per rimediare.

Le 4 amiche sono sempre legate ma più adulte, la vita non sempre è rose e fiori, e le loro 4 esistenze parallele e apparentemente tanto distanti in realtà ci riportano alle nostre. L’autrice ha messo molta più realtà in questo volume e non vedo l’ora di proseguirne la lettura per vederne la crescita stilistica che mi aspetto nei prossimi.

Citazioni:

Ci sono due tipi di persone al mondo, ci sono quelli che imparano dai loro errori e quelli che non lo fanno.

Ci sono due generi di persone al mondo. Il genere che divide il mondo in due generi e il genere che non lo fa.

Lei non voleva andare, non voleva essere da nessuna parte senza di lui.

Che cosa c’è nei tuoi occhi? A me pare più di tutte le parole che ho letto in vita mia [Walt Whitman]

In ogni luogo, in ogni momento. Se pensi a me, puoi stare certa che sto pensando a te.

Meglio un cuore gonfio che un cuore raggrinzito.

[…] Non aveva solo imparato ad amare: aveva anche imparato ad avere bisogno.

Articolo del primo capitolo della Saga

__________________

Compra Libro (Vol.1), Vol.2, Vol.3, Vol4Quattro amiche per sempre, DVD su Amazon

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...