Downton Abbey #Film

Downton Abbey è un film di genere drammatico del 2019, diretto da Michael Engler, con Hugh Bonneville e Laura Carmichael. Uscita al cinema il 24 ottobre 2019. Durata 122 minuti. Distribuito da Universal Pictures.

Data di uscita:24 ottobre 2019

Genere:Drammatico

Anno:2019

Regia:Michael Engler

Attori:Hugh Bonneville, Laura Carmichael, Jim Carter, Brendan Coyle, Michelle Dockery, Kevin Doyle, Joanne Froggatt, Matthew Goode, Robert James-Collier, Allen Leech, Phyllis Logan, Elizabeth McGovern, Sophie McShera, Lesley Nicol, Penelope Wilton, Maggie Smith, Imelda Staunton

Paese:Gran Bretagna

Durata:122 min

Distribuzione:Universal Pictures

Sceneggiatura:Julian Fellowes

Fotografia:Ben Smithard

Montaggio:Mark Day

Produzione:Carnival Film & Television, Focus Features


Downton Abbey, film diretto da Michael Engler, è basato sulla popolarissima serie TV britannica, ambientata all’inizio del XX Secolo nello Yorkshire. Protagonista è ancora una volta la famiglia Crawley e la servitù che lavora per essa presso la splendida tenuta Downton Abbey nella campagna inglese. Siamo nel 1927 quando un evento sconvolge la quiete del gruppo aristocratico: il conte di Grantham, Robert Crawley (Hugh Bonneville), riceve una lettera direttamente da Buckingham Palace, nella quale viene comunicato che re Giorgio V e la sua famiglia reale faranno visita alla dimora. Questo vuol dire che i veri reali soggiorneranno da coloro che hanno sempre vissuto da reali.
La notizia li getta nella confusione più totale e in breve tempo la tenuta viene popolata dal maggiordomo e da altri dipendenti del re, che si prodigano per far sì che tutto sia pronto per il grande arrivo. I Crawley si ritrovano impossibilitati ad agire, mentre Downton Abbey sembra aver subito una colonizzazione esterna da parte dell’arrogante personale reale, che umilia i domestici del palazzo. Lady Mary (Michelle Dockery) è convinta che il loro maggiordomo, Thomas Barrow (Robert James-Collier), non sia pronto ad affrontare un evento simile e chiede al signor Carson (Jim Carter), maggiordomo in pensione, di tornare temporaneamente ai suoi servigi per l’occasione. Anche Lady Violet (Maggie Smith) è preoccupata per la visita reale, che comporta l’arrivo di Lady Maud Bagshaw (Imelda Staunton), dama di compagnia della regina e cugina stretta di Robert, cosa che renderebbe il conte un perfetto erede della nobildonna.
Ma i domestici di Downton non restano a guardare mentre il caos invade la dimora e sono decisi a “contrattaccare” per riprendere quello che un tempo era loro territorio. Nei sotterranei della tenuta, Anna (Joanne Froggatt) e John Bates (Brendan Coyle) escogitano un piano per riconquistare la famiglia e ripristinare l’onore di Downton, tutti sono d’accordo tranne il signor Carson. Riuscirà la servitù a cacciare gli invasori e accogliere al meglio re Giorgio V e la sua famiglia?

Ciò che ho apprezzato maggiormente di questo film sono le ambientazioni e i costumi. Gli attori sono stati bravissimi ed era logico vedendo il cast di cui era composto. Era parecchio tempo che aspettavo di vederlo perché sono sempre molto attratta da film di questo genere e non ne sono rimasta delusa. Al termine del Film si prova un senso di vuoto come quando bisogna salutare un vecchio amico, o come quando bisogna lasciare la casa in cui si è vissuti a lungo. Voto? Un bel 5/5, non c’è stato nulla che mi abbia delusa e lo riguarderei ancora e ancora. Buona visione e fatemi sapere il vostro parere a riguardo.

Citazioni

Risparmia le lacrime per qualche cosa di triste, qui la tristezza è fuori luogo. Ho avuto una vita privilegiata e senz’altro interessanto ed è giunta l’ora che abbandoni questa terra. Ma lasciando la mia famiglia e il luogo che mi è più chiaro in mani affidabili. […] Tu sei il futuro di Downton.

I nostri antenati vissero vite diverse dalla nostra, i nostri discendenti vivranno ite altrettanto diverse, ma Downton farà ugualmente parte di loro. […] Tu riprenderai da dove io ho lasciato, sarai l’aborrita vecchia signora che mette tutti in riga e lo farai splendidamente, tu rappresenti il meglio di me che mi sopravviverà, urrà.


2 commenti Aggiungi il tuo

  1. illettorecurioso ha detto:

    Anche a me è piaciuto tanto. Spero decidano di farne un altro! 😊

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.