Colpo di spugna | Jim Thompson

“Jim Thompson ha catturato lo spirito del suo tempo.”

STEPHEN KING

“Jim Thompson scriveva di un mondo-pattumiera con una prosa fatta di ruggine, terriccio e un diamante ogni tanto.”

JOE R. LANSDALE

Annunci

“Un autore in grado di immergersi nell’abisso dell’animo umano per poi riemergere in superficie per raccontare il caos e l’apparente banalità degli istinti, compresi i peggiori, che lì regnano.”

GUIDO CALDIRON, IL MANIFESTO


“Leggete Jim Thompson. Sarà come farvi un giro all’inferno.”

CHICAGO TRIBUNE

Cartaceo -> 15€ | Ebook -> 6,99€

Annunci

È pressoché inevitabile che un uomo che se la fa con due donne – la moglie e la migliore amica della moglie – prima o poi finisca nei guai. Ma se le donne in questione sono addirittura tre, il destino di quell’uomo è quasi segnato. Nella sonnacchiosa Potts County, Texas, dove non succede mai nulla, lo sceriffo Nick Corey trova il modo di rendere meno noiosa la quotidianità. In fondo, non è tutta colpa sua, considerata la petulante moglie che, oltre a minacciarlo costantemente di svelare particolari piccanti del loro ménage e di far naufragare le sue possibilità di ottenere un altro mandato, lo costringe ad avere tra i piedi suo fratello, un ragazzo non a posto con la testa. Ma ci vuole ben altro per dissuadere Nick Corey dai suoi propositi: sarà pur vero che il paese è piccolo (appena 1280 anime) e la gente mormora, però nessuno ha ancora messo in discussione la sua capacità di mantenere l’ordine, come scoprono a loro spese un paio di malcapitati.
Colpo di spugna, uno dei romanzi più riusciti di Jim Thompson, pubblicato per la prima volta nel 1964 col titolo Pop. 1280, è il ritratto impietoso di una comunità piccola dove dominano perbenismo e gusto per l’intrigo. Il trionfo del sarcasmo noir di Jim Thompson, da cui è stato tratto un famoso film di Bertrand Tavernier, mentre è in lavorazione una nuova ritrasposizione cinematografica, diretta da Yorgos Lanthimos, regista di The Lobster e La Favorita.

Annunci
  • Donne d’America: Diciotto scrittrici raccontano gli Stati Uniti del secolo scorso| Giulia Caminito e Paola Moretti

    C’è chi muore di gioia quando il consorte passa a miglior vita, come la signora Mallard; chi sgobba nelle ferriere, chi risolve un caso di omicidio grazie all’aiuto delle sue pari.Le donne di questa raccolta sono forti, audaci, ironiche, tormentate. C’è chi deve affrontare un matrimonio agli sgoccioli e l’arrivo di una figlia indesiderata; chi…


  • Recensione “Frammenti di una mente immorale” Vol.1 di Carmelo Panatteri 

    Daniela, giovane pianista siciliana, si troverà prigioniera del suo stesso pensiero. Un marasma esistenziale, il suo, che la vedrà vittima e carnefice delle sue azioni. Una mente giovane e contraddittoria, quella di Daniela, combattuta tra giusto e sbagliato, tra virtù e perversione. La giovane confesserà i suoi segreti, ricordi e ossessioni che la renderanno vulnerabile…


  • Love in English | Maria E. Andreu

    L’amore non conosce barriere linguistiche Ana ha sedici anni e per lei, che scrive poesie, le parole hanno sempre avuto un fascino particolare. Ma da quando ha lasciato l’Argentina per trasferirsi con la famiglia nel New Jersey tutto le sembra tremendamente estraneo e distante dal suo mondo. Di colpo, anche esprimere ciò che prova è…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.