1984 – G. Orwell | Recensione

1984 è il testamento di uno scrittore che ha dedicato la vita alla difesa della libertà e della verità, denunciando tutte le perversioni politiche, dall’imperialismo all’ingiustizia sociale ai totalitarismi di ogni colore.
1984 è un potentissimo monito contro l’odio verso l’altro, contro le false informazioni, contro il “sentire di pancia”, contro gli insulti all’immaginazione, contro le parole che non corrispondono a un pensiero.
Letto 1984, chiunque vedrà con chiarezza che l’errore socialmente più grave è il rifiuto dell’intelligenza.

Nicola Gardini

Titolo: 1984
Autore: G. Orwell
Editore: Mondadori
Genere: Classico moderno

Voto

Classificazione: 5 su 5.

Cartaceo -> 13€ | Ebook -> 7,99€

Recensione

Hey readers, oggi parliamo di un quasi-classico inglese, un libro che, pur essendo stato scritto nel 1948, è tremendamente attuale e sconvolgente!

“1984” è ambientato nel medesimo anno, in un futuro distopico in cui il mondo è diviso in 3 potenze mondiali: Estasia, Eurasia e Oceania. Il nostro protagonista, Winston, vive in Oceania, una paese sottoposto al Grande Fratello che è un ente superiore che osserva costantemente tutti i suoi cittadini, manipola il passato per renderlo conforme alle sue necessità e elimina tutte le persone che vanno contro di lui. La società si divide tra membri del Partito e prolet (umani ritenuti inferiori, utilizzati per lavorare nelle fabbriche) e proprio in quest’ultimi risiede la speranza. Winston sembra uno dei pochi ad accorgersi di cosa accade e di come il Partito sta manipolando l’umanità, questo lo porta a preoccuparsi costantemente della psicopolizia e delle persone che lo circondano, ma non riesce a spegnere i propri pensieri. Questo suo “difetto” rispetto alla realtà standard gli causerà non pochi problemi, ma fino a che punto si può arrivare per credere nei propri ideali?

Il libro mi è piaciuto moltissimo per il futuro distopico così attualizzato per essere stato scritto molto tempo fa.

L’ho trovato un ottimo mezzo per comprendere la società attuale che, in maniera ovviamente più tenue, non è così diversa da quello che è descritto nel libro. Come tutti libri dell’autore attraverso delle storie che non sono la realtà riesce comunque a portare a grandi riflessioni il lettore che difficilmente può limitarsi a leggere la storia e non ciiò che è scritto tra le righe.

Dal punto di vista della scrittura è un qualcosa di sconvolgente: scorrevolissimo, ma altrettanto complesso, ho passato una serata a leggerlo ed è stato piacevolissimo.

Unica nota negativa che mi sento di fare è il “libro – nel libro” nella seconda parte mi ha annoiata molto cioè è una cosa che non sopporto, avrei preferito che un personaggio lo riassumesse in un discorso diretto.

Non trovo molto da dire se non che è una lettura ampiamente formativa e interessante che consiglio a tutti!

5/5

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Bastet ha detto:

    Anche io ho recensito un libro di Orwell, “Animal Farm”. C’è poco da fare, le opere uscite dalla sua penna sono un pugno nello stomaco e restano attuali anche a distanza di tutti questi anni!

    Piace a 1 persona

  2. onebookmonth ha detto:

    Aggiunto alla lista dei libri da leggere !

    Piace a 1 persona

  3. Libro meraviglioso e sempre attuale!

    Piace a 1 persona

  4. Austin Dove ha detto:

    questo lo dovrei leggere ma le prime pagine erano troppo noiose 😦

    Piace a 2 people

    1. Muaty ha detto:

      guarda io lo lessi tempo fa ma non mi piacque

      Piace a 1 persona

      1. Austin Dove ha detto:

        allora proverò
        forse sono più maturo o è adatto alla mia situa temporale

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.