Recensione “Gelato al silicone” (ovvero illusioni, allusioni e altro ancora) di Paolo Righini

9788875360757_0_0_300_75

Titolo: Gelato al silicone, ovvero illusioni, allusioni e altro ancora

Autore: Paolo Righini

Genere: Raccolta di racconti

Editore: Joker edizioni

Data pubblicazione: 1 Gennaio2006

Voto: 5/5

Cartaceo -> 13,50€


Autore

Paolo Righini è nato a Torino nel 1967, dove vive e lavora come medico specialista.

Ha sempre coltivato la passione per la scrittura e la lettura, in modo particolare, di autori come Charles Bukowski, John Fante, Nick Hornby, Raymond Carver, e nell’ambito fantascientifico, Ray Bradbury.

Questa raccolta di racconti è il suo esordio narrativo.

Sinossi

Racconti intensi e modernissimi, quelli di Paolo Righini, giovane scrittore che esordisce con una raccolta di straordinaria e provocatoria varietà tematica : dalla fantascienza più esplicitamente inquietante di Hard Top all’implicita distopia di Prima visione – No Stop; dalle disperate casualità del quotidiano Lucy in the sky ai paradossi della realtà umana ( La porta rossa, un capolavoro di invenzione); dalla  tragedia dell’insensatezza sempre in agguato (Quel giorno d’estate) fino al paradossale quasi divertito L’Alieno.

In questo libro, Righini riesce ad attanagliare il lettore dalla prima all’ultima riga con meccanismi narrativi implacabili e una scrittura fluida e misurata che lo pone sulla scia dei grandi del genere – da Maupassant a Poe, da Bierce a Calvino e Buzzati.

Recensione

Parto subito da una considerazione personale per descrivere questo libro : WOW. Quando ho cominciato a leggerlo con molta sincerità non nutrivo molte aspettative ( per la famosa legge di giudizio del libro a partire dalla copertina), e invece già dal primo racconto sono stato praticamente travolto leggendolo tutto in pochissimo tempo.

Nel libro sono contenuti 10 racconti, tutti indipendenti tra di loro, che raccontano di svariate vicende alcune ambientate nel presente, altre nel futuro, altri ancora in un tempo indefinito.

Quando leggo un libro, il mio personale metro di giudizio si basa sulle emozioni che questo mi lascia, sull’empatia che riesco ad avere con i protagonisti e sull’immedesimazione del racconto nella vita reale, beh questo libro racchiude tutte queste cose. Ad ogni racconto ho riso, pianto, ho provato ansia, angoscia, preoccupazione, mi sono emozionato e sono stato completamente dentro ad ognuno di essi, come se fossi spettatore reale di ogni vicenda.

Tra i racconti si parte subito con Hard Top un racconto ambientato nel futuro, che lascerà con il fiato sospeso fino alla fine.

Tra i miei preferiti c’è sicuramente : Quel giorno, d’estate; a chi non è mai capitato di rimanere da solo in casa e sentire strani rumori inquietanti provenire dalle altre stanze? Cosa fare? Come reagire? Cosa si nasconde realmente dietro a questi rumori?… un racconto da sbellicarsi dalle risate con un finale inaspettato che lascerà l’amaro in bocca.

Tra gli altri da ricordare c’è sicuramente : La collina, mentre l’ho letto ho avuto l’impressione di ascoltare Generale di De Gregori, un racconto che mi ha commosso fino all’ultima parola.

In : Lucy in the sky il protagonista è un giovane medico alle prese con la prima notte di guardia al Pronto Soccorso, in questo racconto ho fatto mie tutte le paure del protagonista ma anche la determinazione con il quale ha reagito fino alla fine.

Il libro invece si conclude con : La porta rossa, un racconto atipico che ha dell’incredibile e fa riflettere tantissimo lasciando un grande insegnamento, laddove c’è calore umano, c’è vita.

Questi non sono gli unici racconti ma sicuramente non mi basterebbe tempo o spazio per descrivere minuziosamente ogni altro bellissimo racconto come L’Alieno, Tropical Bar, Il soldato Joe e Sigarette coca e coccole.

Un libro che sicuramente rileggerò.

Consigliato a tutti e a cui auguro un successo strepitoso

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.