Recensione “I mille volti del male” di Cinzia Palmacci

51ej1npd-ql

Titolo: I mille volti del male

Autore: Cinzia Palmacci

Editore: Santi Editore

Genere: Religione e Spiritualità

Data pubblicazione: 14 Novembre 2017

Voto: 3,9/5

Link Amazon


Sinossi

Questo libro vuole essere un tributo a padre Gabriele Amorth, Presidente degli esorcisti scomparso a 91 anni nel 2016 dopo un’intensa ed infaticabile attività di esorcista, ma anche a tutti gli esorcisti che quotidianamente combattono una battaglia impari contro il demonio a beneficio delle tante anime tormentate. Inoltre può essere un valido supporto atto a fornire, secondo un’ottica d’insieme, un’idea della preoccupante e dilagante ascesa del fenomeno delle sette sataniche e psichiche, indicando gli strumenti atti a riconoscere e combattere la possessione diabolica sia mediante l’apporto della scienza medica che dal punto di vista teologico e spirituale. Il testo è diviso in due parti: nella I parte viene affrontato il tema dell’azione malefica del diavolo nell’opera preziosa degli esorcisti della Chiesa Cattolica attraverso l’analisi di casi concreti; nella II parte si affronta la normativa italiana in tema di sette sataniche e psico sette. Questa parte del testo è particolarmente interessante perché spiega quali possano essere i campanelli d’allarme che avvertono di un pericolo di plagio e manipolazione mentale ad opera di gruppi settari legati a pratiche occultistiche. Un focus particolare è dedicato al mondo giovanile spesso inerme di fronte al pericolo rappresentato dalla rete. In continuo aumento è il numero di giovani e giovanissimi che cadono nel “gioco” ingannevole di Pokemon Go, ed altre forme di svago virtuale che possono sfociare in derive pericolose di autolesionismo, e condurre perfino alla morte delle vittime. Il tema del giovane come target ideale delle insidie celate dalla rete viene affrontato con particolare attenzione. Inoltre questa seconda parte fornisce tutta una serie di strumenti quali indirizzi e numeri utili di esperti e sacerdoti esorcisti per ricevere un aiuto concreto, nonché strumenti spirituali quali preghiere di liberazione e di protezione per un aiuto ed un conforto immediati.

Recensione

Un libro non alla portata di tutti, un genere che potrebbe essere definito pesante, con un argomento molto attuale come il Satanismo.

Non è una lettura che ci può far compagnia prima di andare a dormire perché sono riportati  fatti di cronaca realmente accaduti in Italia, come “il mostro di Firenze” e ciò che si celava dietro gli omicidi.

Tutto è raccontato tramite un filtro cattolico, e ciò per una persona non credente come me, devo essere sincera, è stato un po’ pesante, soprattutto quando veniva citata la Bibbia, ma sono consapevole fossero pezzi fondamentali. Ci fa inoltre conoscere i più i grandi esorcisti esistiti ai giorni nostri come Padre Amorth. Utile per chi ha problemi con un figlio, cugino o conoscente, spiega come cercare un esorcista, riportando anche i numeri telefonici utili.

Ripeto è un libro prettamente cattolico e avrei preferito che fossero riportati pareri o teorie anche di persone appartenenti alla sfera scientifica, proprio perchè il titolo è  “i mille volti”, ma in ogni caso è un libro ben fatto. Analizza ogni aspetto dal Medioevo ai giorni nostri, anche discutendo l’impatto tramite i media.

Consiglio solo a persone di maggiore età e a chi è realmente interessato a tale aspetti altrimenti lo troverete facilmente accantonabile.

Vi lascio a questa intensa lettura, voto 3,9/5

Annunci

8 pensieri su “Recensione “I mille volti del male” di Cinzia Palmacci

  1. Io ho trovato questo libro davvero interessante e per niente pesante, anzi scorrevole e appassionante, a tratti scientifico quando affronta i casi concreti di possessione e spiega benissimo le dinamiche e gli inganni che possono portare qualcuno a fidarsi di santoni fino a farsi coinvolgere in un percorso che può rivelarsi insidioso e senza via d’uscita. Questo libro, invece, fornisce indicazioni utili per sapere come muoversi e capire quando ci troviamo di fronte a minacce di questo tipo. Interessante anche la parte sui giochi elettronici come Pokemon Go, una vera trappola per bambini e ragazzi che allerta i genitori a stare più attenti a queste forme di svago virtuali che possono persino portare alla morte. Giudizio molto positivo.

    Piace a 1 persona

    1. Io perché fondamentalmente non sono cattolica, quindi per certi aspetti non mi trovo d’accordo. Ovviamente da non credente, ci sono alcuni aspetti che non quadrano con la persona impossessata, come diventare poliglotti ecc, per questo avrei preferito, che fossero riportati studi o pareri scientifici, anche inspiegabili! Comunque d’accordo con te, ben fatto!

      Mi piace

    1. Anche se è stato giudicato, a torto, non alla portata di tutti perché l’argomento non interessa un vasto pubblico, questo libro-inchiesta di stampo giornalistico pone in evidenza come il satanismo sia diventato un fenomeno in crescita, ragion per cui nessuno può dirsi esente dal problema e chiamarsene fuori, perché viviamo in un mondo in cui la malvagità e l’odio spingono sempre più persone a ricorrere a forme di occultismo cui ricorrono non solo persone di bassa cultura, ma anche personalità di alto livello culturale e sociale, persone a prima vista insospettabili. E come per tutti i pericoli, conoscere il nemico può salvarci la pelle.

      Piace a 2 people

      1. Certo, ma qui le colpe sono riportate sotto l aspetto cattolico! Signora i nostri nemici può essere il vicino, l amico fidato o il prete pedofilo! Quindi, almeno per me è troppo sotto l aspetto della fede! “I mille volti del male” pensavo che fossero riportati pareri o religioni differti a confronto! Ma è solo e prettamente cattolico

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.